25.7 C
Castellammare di Stabia
martedì, Agosto 16, 2022

Sotto La Lente – Borrelli, quando il calcio e il gol sono nel DNA

Sotto La Lente – Borrelli, quando il calcio e il gol sono nel DNA. Un papà capitano e poi allenatore del Gladiator e del Portici, un figlio bomber

Sotto La Lente – Borrelli, quando il calcio e il gol sono nel DNA

 

Quella di Gennaro Borrelli, classe 2000 nato a Campobasso ma napoletano doc, è una storia che può insegnare tanto a tantissimi giovani ragazzi che si avvicinano al mondo del calcio. Una storia fatta di tanti sacrifici con unico grande amore nel sangue: la passione per il calcio tramandatagli dal padre che ha un passato importante nelle serie minori.

Papà Pasquale, col passare degli anni e con tanti sacrifici, diventava uno dei migliori difensori centrali in circolazione. Giocava a Campobasso quando nacque Gennaro, poi si sarebbe preso tante soddisfazioni da giocatore giocando anche in tante piazze della Campania molto calorose e in cui si mastica calcio 24 ore al giorno.

Papà Borrelli che ha sempre avuto il piglio del leader al centro del pacchetto arretrato era il capitano di quel Gladiator che ha fatto tanto parlare di sé attirando le attenzioni dei media nazionali per il record di imbattibilità durato per ben 27 partite sotto la sapiente guida di mister Gigi Squillante. In seguito capitano del Portici e poi proprio nel Portici inizia la sua carriera di allenatore che lo porterà ad allenare anche il Gladiator qualche anno più tardi.

Quando papà Borrelli era il capitano del Gladiator nel 2012, il figlio allora piccolo Gennaro ne approfittava per invadere il campo a fine allenamento e per dare due calci a quel pallone che avrebbe rappresentato la sua vita di lì a qualche anno, realizzando un altro sogno di suo padre Pasquale.

Gennaro Borrelli che lo scorso anno ha giocato in Serie B con il Pescara esordendo il 27 settembre 2019 in Pescara-Crotone 0-3 è nato a Campobasso il 10/03/2000, alto m. 1,94 e peso 87 kg, ha giocato anche gli interi novanta minuti ad inizio ottobre 2019 in Juve Stabia-Pescara 2-1 risultando tra i migliori in campo nonostante la sconfitta della sua squadra. La settimana dopo arrivò il primo gol in B contro il Pisa e poi la convocazione nella nazionale italiana Under 20. Da ottobre 2020 il Pescara che ne detiene il cartellino, lo ha ceduto in prestito al Cosenza sempre in Serie B.

Tra le fila del Cosenza due le apparizioni nel campionato di Serie B 2020-2021. La prima subentrando col Chievo e la seconda dal primo minuto contro il Brescia. Una presenza anche in Coppa Italia contro il Monopoli.

A gennaio l’approdo a Castellammare alla corte di mister Padalino e subito grandi prestazioni. A Monopoli si procura da par suo il rigore che porta le Vespe sul 2-0, gara poi persa dalla Juve Stabia per 4-2 in rimonta. Ma il capolavoro del giovane Gennaro è nel gol del 2-0 alla Vibonese. Riceve palla a centrocampo e si libera in bello stile dell’avversario prima di arrivare al limite dell’area di rigore e scoccare un destro ad incrociare di rara bellezza che non da scampo a Marson, portiere della Vibonese, fissando il risultato sul definitivo 2-0.

Al termine di quella gara un Borrelli felicissimo per la prima marcatura in gialloblè, così si esprimeva: “E’ stata una partita importante. L’abbiamo giocata molto bene e sono tre punti fondamentali. Sono molto contento di aver fatto gol ma soprattutto per aver portato tre punti fondamentali per la squadra della Juve Stabia e per il nostro campionato. La squadra mi ha accolto in un modo fantastico. Fisicamente ero un pò indietro ma il mister mi ha dato subito fiducia e la mia condizione fisica sta migliorando col trascorrere delle partite. Ringrazio mister Padalino per avermi dato subito fiducia ed aver contribuito in questo modo al miglioramento della mia condizione fisica”. 

Una coppia quella tra Borrelli e l’esperto Marotta che fa sognare ad occhi aperti i tifosi della Juve Stabia soprattutto dopo un intero girone di andata in cui proprio l’attacco sterile è stato uno dei talloni d’Achille delle Vespe.

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Vivi Radio

Ultime Notizie

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy