Boldorini Monterosi
Boldorini Monterosi

Boldorini: “Monterosi in una situazione psicologica e di formazione emergenziale”

Alfredo Boldorini, giornalista di Tuscia Up, ci ha presentato la sfida Juve Stabia-Monterosi di domenica prossima

Alfredo Boldorini, giornalista di Tuscia Up, è intervenuto nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live” per parlarci del Monterosi Tuscia, prossimo avversario delle Vespe.

Le dichiarazioni di Boldorini sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Il Monterosi è partito come una favola del Girone C di Serie C. E’ un piccolo paese della provincia di Viterbo di 4.500 abitanti. Anche negli anni precedenti è arrivato ad un passo dal vincere il campionato e l’anno scorso ci sono riusciti con 14 punti di vantaggio sul Latina. Oggi il Monterosi – aggiunge Boldorini – si trova in una situazione psicologica e di formazione emergenziale. Mancheranno Mbende e Di Paolantonio, e il centravanti titolare Rocco Costantino non si è allenato. Borghetto, il portiere titolare starà fuori per 4 mesi. In più c’è da valutare come Menichini riuscirà a rimetter su da un punto di vista psicologico questa squadra.

Dopo sei risultati utili consecutivi nella parte iniziale della stagione, forse qualcosa nelle menti dei giocatori ha fatto sì che qualche obiettivo stagionale fosse considerato già raggiunto dopo poche partite. Tanto è vero – continua Boldorini – che sono andati a Picerno e ci sono stati due errori che hanno dato la vittoria col Picerno. Altri errori difensivi anche col Catania.

Oggi pomeriggio il nuovo tecnico Menichini ha detto che per lui sarà un’avventura stimolante quella di prendere il Monterosi. Secondo lui è una squadra con dei valori importanti che verranno fuori. Ci sono stati errori grossolani e non di categoria.

Secondo me Menichini dovrà lavorare sotto l’aspetto mentale. Improvvisamente i giocatori del Monterosa si addormentano col pallone tra le gambe. Troppi errori difensivi hanno caratterizzato la squadra laziale. Poi Menichini – aggiunge Boldorini – dovrà trovare la quadra per il fatto che il Monterosi, che è al primo anno tra i professionisti, deve prima badare a non prenderle e poi pensare all’aspetto offensivo. Anche domenica un gol preso su rinvio del portiere avversario.

Borri che è l’ex della gara l’ho visto giocare davvero poco. Non era entrato nelle scelte di D’Antoni. Bisognerà capire anche il modulo tattico che Menichini metterà in campo.
L’undici anti-Juve Stabia? Fovrebbe esserci Marcianò tra i pali, poi a destra Verde e a sinistra Cancellieri sugli esterni bassi. Centrali difensivi  Tartaglia e Rocchi. Davanti alla difesa c’è Buono. Interni giocheranno Adamo a sinistra e Franchini a destra. Poi in attacco Caon – conclude Boldorini – che sostituirà Costantino, con Polidori e Parlati.

 

 

Ascolta la WebRadio