A Palazzo Farnese una Sala Stampa dedicata a Giancarlo Siani

Castellammare di Stabia: approvato oggi un ordine del giorno per intitolare una stanza del palazzo della città al giornalista Giancarlo Siani.

A Palazzo Farnese una Sala Stampa dedicata a Giancarlo Siani

Castellammare di Stabia (Na): Quest’oggi in Consiglio Comunale è stato approvato un ordine del giorno col quale si è deciso di intitolare una stanza di Palazzo Farnese – al terzo piano- al giornalista Giancarlo Siani.

Giornalista simbolo del contrasto alla criminalità organizzata, fu assassinato dalla camorra il 23 settembre 1985.
E’ ricordato non solo per la sua professionalità, ma anche perché con la sua morte è diventato emblema del coraggio nella lotta alla camorra e alle mafie, da tramandare alle attuali e alle future generazioni.

In onore dei giornalisti che svolgono un ruolo insostituibile per la diffusione e la divulgazione di un’informazione seria e attendibile, all’insegna del diritto di cronaca e della più assoluta trasparenza, la sala stampa sarà dotata di apposito regolamento. Sarà destinata proprio a tutti i giornalisti e agli operatori dell’informazione che nella sede comunale vorranno avvalersi di postazioni ad hoc in un ambiente idoneo per lo svolgimento della propria fondamentale attività di professionisti del settore del giornalismo e dell’informazione.

Parallelamente, il Senatore Ruotolo -gruppo misto- ha espresso la sua opinione in merito, dichiarando:
“Prima di appropriarsi del nome di Giancarlo Siani bisognerebbe aspettare almeno le conclusioni del lavoro dei commissari prefettizi”

“Lascia senza parole l’approvazione dell’ordine del giorno proposto da Gaetano Cimmino, Sindaco di Castellammare di Stabia, di intitolare una sala del Municipio a Giancarlo Siani, il cronista napoletano ucciso dalla camorra il 23 settembre del 1985. Da poche settimane, infatti, a Castellammare di Stabia, si è insediata la Commissione d’accesso nominata dal Prefetto per verificare se ci sono condizionamenti della camorra sulle attività dell’amministrazione comunale. Prima di appropriarsi del nome di Giancarlo Siani bisognerebbe aspettare almeno le conclusioni del lavoro dei commissari prefettizi che devono accertare se ci sono gli elementi per sciogliere il Consiglio comunale di Castellammare di Stabia per camorra”.

Redazione Campania

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Daspo, emessi 17 provvedimenti dalla Questura per gare del Napoli

Daspo, emessi 17 provvedimenti dalla Questura per gare del Napoli disputate allo stadio "Diego Armando Maradona" negli ultimi mesi