Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

21enne ai domiciliari per spaccio e detenzione fucile con 250 munizioni

I CC di Capaci (PA) hanno arrestato un 21enne palermitano per spaccio e detenzione di un fucile

I CC di Capaci (PA) hanno arrestato un 21enne palermitano per spaccio e detenzione di un fucile con matricola abrasa

I Carabinieri della Stazione di Capaci (PA) hanno tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di arma clandestina un palermitano 21enne.

Il giovane, alla vista dei militari impegnati in un servizio di controllo del territorio e prevenzione, ha cervato di dileguarsi tra le viuzze del piccolo centro della provincia palermitana.

La perquisizione sul posto permetteva di rinvenire 6 grammi di marijuana, suddivisi in involucri, nonché la somma contante di 335 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

I Carabinieri, a quel punto, decidevano di estendere la perquisizione al domicilio del giovane, recuperando altri 4 grammi di marijuana, sempre suddivisa in dosi, materiale da pesatura e confezionamento nonché 1 fucile da caccia calibro 16, detenuto senza autorizzazione e con matricola abrasa, e circa 250 munizioni dello stesso calibro.

L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale “Lorusso” a Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida udienza convalida. La droga verrà analizzata dal laboratorio specializzato del Reparto Operativo di Palermo mentre il fucile si trova presso il R.I.S. di Messina che verificherà se sia stato utilizzato per eventuali azioni delittuose.

Oggi il G.I.P., nel convalidare l’arresto, ha disposo per il giovane la misura cautelare degli arresti domiciliari.            

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)