Quantcast

Banner Gori
Hirving Lozano
Editoriale Napoli SSC Napoli - primo piano

Lozano, la vittoria dei romantici e… Dei fan di Instagram

Lozano/Napoli/Doppietta- Erano soliti commentare i post su Instagram. Infuriati. Ce li ricordiamo tutti i fan di Hirving Lozano. Generalmente erano messicani, proprio come lui. Esprimevano il loro disappunto per il mancato utilizzo del connazionale. Sia con Ancelotti che nella prima era di Rino Gattuso, il calciatore ha trovato pochissimo spazio. I tempi non erano evidentemente ancora maturi. E’ cresciuto tanto il ragazzo. Fisicamente e mentalmente. Dopo un periodo di conoscenza col calcio italiano, Lozano appare finalmente pronto per conquistare la serie A.

La genesi di Hirving Lozano

Nelle prime due giornate di campionato l’attaccante esterno è stato l’acquisto in più non programmato, la sorpresa, nella quale in fondo- e in silenzio- tutti speravano. In primis Aurelio De Laurentiis, che non avrebbe voluto perdere l’investimento fatto, di 50 milioni di euro, vendendolo ad un prezzo irrisorio. Bravo Hirving e anche Rino Gattuso, che ha osservato il ragazzo e l’ha gettato nella mischia quando pronto. Nessun pregiudizio, nessuna fretta. Ora sorride Lozano(che nel frattempo ha imparato anche a difendere) e guarda alla Juve. Con molta probabilità il messicano sarà confermato anche per la gara di domenica contro i bianconeri. L’anno scorso a settembre il primo goal con la maglia del Napoli proprio con la vecchia signora. Erano altri tempi. Oggi è un giocatore profondamente diverso Lozano, che esprime il suo talento naturale con sicurezza e autorità.

Lozano post
Lozano celebrato su Instagram

Se scorriamo sulla TL di Instagram i fan di Lozano sono finalmente soddisfati. I romantici, quelli che ci hanno sempre creduto. Anche i più scettici. Tanti messaggi anche per il compagno di squadra Osimhen. Come lui, anche il classe ’97 è stato pagato fior di quattrini. L’acquisto più costoso della storia del club azzurro. Pur non avendo segnato, ieri sera Osimhen è stato presente in ogni azione offensiva del Napoli. Al termine della gara, tuttavia, il ragazzo è apparso un po’ nervoso. Voleva timbrare il cartellino. Tanta affamato, nonostante il 6-0.

 

 

Osimhen, con la Juventus per la definitiva consacrazione(anche se non ce ne sarebbe bisogno)

Osimhen ha dimostrato tantissime qualità col Genoa. Ma anche qualche difetto. Come giustamente ha urlato Mertens dalla panchina, “bisogna usare la testa” perché domenica c’è la Juve. Piccole avvisaglie, quelle di ieri sera, che non devono essere sottovalutate. Soprattutto dal punto di vista dell’emotività e dell’equilibrio- e come è giusto che sia- bisogna crescere. Gattuso dovrà dimostrare di saper gestire un patrimonio così prezioso. Oggi i risultati sembrano dargli ragione.

http://

Visualizza questo post su Instagram

Good win and a solid performance from the whole squad💪🏽get well soon @lorinsigneofficial 🙏🏽❤️

Un post condiviso da Victor Osimhen (@victorosimhen9) in data:

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più