Quantcast

Felice Ciccone - Juve Stabia
juvestabia - news

La Juve Stabia chiede il rispetto delle regole sui ripescaggi

13 Presidenti, tra cui anche quello della Juve Stabia, inviano una lettera al Presidente della Serie C  Gabriele Gravina,  al presidente del Coni Giovanni Malagò e al commissario della FIGC Roberto Fabbricini per chiedere il rispetto delle regole sui ripescaggi e riammissioni. Fuori i club che non abbiamo rispettato le regole.

Si preannuncia un’altra estate infuocata per il calcio professionistico dalla serie A alla serie C, campionato che riguarderà la Juve Stabia.

E’ sentenza di oggi che il Parma neo promosso in serie A, prima penalizzato di 5 punti per il caso Spezia, sia stato riabilitato e ripartirà senza penalizzazione.

In serie B il Presidente, Mauro Balata, aveva chiesto di bloccare il ripescaggio di Catania, Novara e Siena che dovevano rimpiazzare Avellino, Bari e Cesena per dare il via ad un torneo a 19 squadre eliminando così il problema dei ricorsi di Entella e Ternana (neo retrocesse).

E’ notizia di poche ore fa che anche la serie C è sempre più nel caos sulla questione relativa alle iscrizioni e ai ripescaggi.

Il Bari dopo il fallimento e relativa esclusione dalla serie B è stato acquistato da De Laurentiis che sta facendo pressioni per ottenere l’ammissione in serie C e non in serie D.

Il numero uno della Lega Pro, Gravina, ha subito chiarito che la richiesta non può essere accettata in quanto non sono state rispettate le scadenze imposte dai regolamenti sui ripescaggi. A dare “forza” a questa sua idea c’è una lettera sottoscritta da 13 presidenti del Girone C che chiedono l’esclusione delle società che, indipendentemente dal “blasone”, non abbiamo rispettato le normative che regolano i ripescaggi.

Questa la lettera dei Presidenti e pubblicata sul sito ufficiale della Lega Pro:

“Ci auguriamo davvero che da parte della Federcalcio ci sia l’intenzione di operare ascoltando l’opinione di chi tiene in vita le società calcistiche della “terza serie”, vero motore di tutto il sistema.

In caso contrario saremo costretti ad agire di conseguenza con iniziative di protesta eclatanti, tra le quali anche il ritiro delle nostre squadre dal campionato”.

Ad aver firmato il documento, nel quale si precisa che alcuni presidenti non sono stati raggiunti perché fuori sede, le seguenti società: A.S. Viterbese Castrense Srl ; F.C. Rieti Srl; S.S. Juve Stabia Srl; Casertana Football Club Srl; S.S. Monopoli 1966 Srl; Potenza Calcio Srl; Us Catanzaro 1929 Srl; Us Vibonese Calcio Srl; Urbs Reggina 1914 Srl; Trapani Calcio Srl; Sicula Leonzio Srl ; Virtus Francavilla Calcio Srl; Paganese Calcio Srl

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania