Quantcast

Banner Gori
Ciro Polito
juvestabia - il pungiglione

ESCLUSIVA – Juve Stabia, Polito a “Il Pungiglione Stabiese”: Spiace per l’addio di Morero ma con Marzorati abbiamo messo a segno un gran colpo

E’ intervenuto poco fa a “Il Pungiglione Stabiese”, rubrica di approfondimento sulla Juve Stabia di ViViCentro, Ciro Polito, Direttore Sportivo delle Vespe.

Il dirigente gialloblù ha fatto il punto sulle ultime, frenetiche, ore di mercato della Juve Stabia.

Queste le sue parole:

L’addio di Morero? Non avevamo modo di bloccare la sua cessione, del resto quando una società di categoria superiore offre due anni di contratto ad un calciatore di 36 anni è difficile fare resistenza. Santiago è un ragazzo serio: con molta onestà ci ha espresso il suo desiderio di accettare la proposta dell’Avellino e lo abbiamo accontentato. Cerco di mettere da parte la delusione per l’epilogo della sua avventura alla Juve Stabia; capisco Santiago vista la buona opportunità che gli si è prospettata. Lo ringraziamo per quanto dato alla Juve Stabia.

Come è nato l’acquisto di Marzorati? Appena ho avuto la certezza dell’addio Morero, mi sono attivato, portando alla Juve Stabia un calciatore nel pieno della maturità ed integro fisicamente. Lasciando al passato il suo curriculum importante, Lino viene da una prima parte di stagione al Prato, un organico giovane, dove non è riuscito a dare il suo contributo. Siamo soddisfatti di questa operazione e siamo certi che Marzorati, con tanto entusiasmo, darà il suo contributo alla causa stabiese. Non dimentichiamo che ha totalizzato circa 17 presenze al Prato, quindi si tratta di un calciatore completo, pronto fisicamente e che ha tanta voglia di sposare il nostro progetto.

La situazione di Lisi? Francesco non è fuori dal mercato. Il rapporto con noi si è inevitabilmente incrinato. Ha già firmato un biennale con il Pisa a partire da giugno ma, a questo punto, in questi due giorni da qui alla fine del mercato invernale, tenteremo di anticipare il suo addio già per questa sessione di calciomercato. Abbiamo imparato che è deleterio tenere in rosa calciatori scontenti, in tal modo si destabilizza soltanto l’ambiente, come del resto avvenuto nelle ultime settimane. Vediamo se riusciremo a formalizzare subito il suo passaggio al Pisa, altrimenti avverrà a giugno alla scadenza del suo legame con la Juve Stabia.

Ulteriori movimenti di mercato? Va detto che il Presidente Manniello ha messo a disposizione un ulteriore budget per questi ultimi giorni di mercato. Cercheremo, qualora Lisi dovesse andare via subito, di sostituirlo adeguatamente; anzi sono certo che lo faremo. L’idea iniziale era solo di fare qualche piccolo movimento a centrocampo, ma a questo punto ci guardiamo intorno. Poter contare su un Patron così appassionato e pronto a rafforzare sempre, a prescindere dalla posizione in classifica, la squadra è un qualcosa di molto raro.

Melara? Lo monitoriamo, come monitoriamo altri profili. Fino a tre giorni fa eravamo certi di non dover fare nulla di eclatante ma il calciomercato cambia tutto in poche ore. Vediamo, inutile fare nomi (Tascone e Vicente): l’importante è far arrivare a Castellammare calciatori che abbiano voglia di giocare con la Juve Stabia. Domani ci saranno delle sorprese..speriamo di aver lavorato bene e che i risultati ci possano dar ragione.

Dentice? Non ha mai espresso mal di pancia o voglia di andare via. E’ partito bene ma poi per varie ragioni ha perso posizioni. Non penso che ci siano possibilità che vada via, l’importante è rispettare sempre compagni e staff tecnico, come sta facendo.

 Riproduzione riservata e non consentita nemmeno dietro citazione della fonte ma solo previa autorizzazione di ViViCentro.it

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Giovanni Donnarumma

Giovanni Donnarumma

Un saluto a tutti! Sono nato il 28 Dicembre 1965 a Castellammare di Stabia, dal 1990 mi occupo di Juve Stabia a 360 gradi e nel corso di questi anni ho avuto molteplici esperienze con prestigiose testate giornalistiche locali e partecipato a tanti programmi televisivi in qualità di opinionista. Il tutto però è iniziato con la Radio, e con tante emittenti ho girato in lungo e in largo la penisola per seguire le gesta della Juve Stabia . Ora grazie a ViViCentro mi cimento in questa nuova avventura sicuro di collezionare l’ennesima bella esperienza realizzando approfondimenti sempre più puntuali sulle Vespe Stabiesi e sullo sport in generale. Ciao a Tutti….forza Vespe!!!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat