Quantcast
Banner Gori
Gino Gustaferro Givova Scafati
Basket

Givova Scafati: il G.M. Guastaferro dice la sua sul campionato di A2

La Givova Scafati è ufficialmente approdata alle Final Eight della Supercoppa Centenario 2020, grazie alla vittoria per 81 a 60 della Ge. Vi. Napoli contro Latina, fondamentale per permettere il passaggio dei giallobù al turno successivo. Venerdì 13 novembre la squadra guidata da Finelli sarà protagonista alle 18:00 dello scontro con la N. P. C. Rieti.

Intanto si pensa però anche alla questione campionato, con i dubbi che affliggono alcune delle società di A2, mentre nella città dell’Agro si è parlato molto di un possibile addio anticipato del play Randy Culpepper. Nel comunicato stampa a cura di Antonio Pollioso, le parole del G.M. Guastaferro riguardo questi due temi particolarmente caldi.

Il comunicato della Givova Scafati

All’indomani della nota stampa del C.O.N.I. diffusa in seguito alla promulgazione dell’ultimo D. P. C. M. e di una serie di successive voci trapelate nell’ambiente circa l’intenzione di alcune società di serie A2 di voler posticipare al nuovo anno l’inizio del campionato, il general manager gialloblù Gino Guastaferro chiarisce il punto di vista della società. «Prendiamo atto della decisione assunta dal C.O.N.I. di confermare il regolare svolgimento del campionato di serie A2 e la condividiamo a gran voce. Pur consapevoli delle enormi difficoltà che si stanno manifestando in questo preciso momento storico, a causa della larga diffusione del CoronaVirus, di cui non intendiamo assolutamente sminuire il rischio contagio, allo stesso tempo riteniamo che gli investimenti e le risorse economiche che la proprietà ha profuso meritino di essere tutelate. Senza dimenticare che intorno ai club come il nostro gravitano contratti di lavoro e di sponsorizzazione che meritano altrettanta tutela e rispetto. Lo stesso rispetto che dobbiamo riservare i nostri tifosi, costretti ad assistere per ora alle partite solo davanti ad uno schermo e ciononostante non hanno finora mai fatto mancare il proprio sostegno ed appoggio, a riprova del ruolo sociale, oltre che economico, che il mondo del basket riveste per tante persone e per i giovani in particolare. Un mondo che, pertanto, non può e non si deve fermare. Nell’attesa di rivedere quanto prima i palasport gremiti di persone, dobbiamo prendere consapevolezza della difficile attualità che stiamo vivendo ed iniziare il campionato nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria, per assicurare e tutelare al massimo tutti i nostri tesserati e gli addetti ai lavori. Guardiamo avanti, guardiamo al futuro con grande senso di responsabilità, ma anche e soprattutto con tanta passione ed ottimismo».

La questione Culpepper

Negli ultimi giorni, soprattutto sui mass media, sono circolate voci di un possibile taglio dello statunitense Culpepper e i nomi dei suoi ipotetici sostituti. Al riguardo il dirigente di origini casertane intende chiarire una volta per tutte la posizione del giocatore. «Abbiamo un contratto con Culpepper che intendiamo onorare fino in fondo. Il giocatore gode della massima stima e fiducia sia della proprietà che dello staff tecnico. Si è inoltre perfettamente integrato con il gruppo e sta ritrovando la forma fisica migliore dopo un leggero problema muscolare che ha rallentato la sua preparazione. La società non ha alcuna intenzione di privarsi di questo atleta, le cui indiscusse qualità fisiche, tecniche ed umane sono perfettamente in linea con le ambizioni ed i progetti stagionali del club».

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Antonino Aversa

Antonino Aversa

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più