Senza categoria Sud - terza pagina

ESCLUSIVA – Sant’Agnello, il Sindaco Sagristani: “La vita è un bene prezioso, non sprecatela”

Sant’Agnello, oggi presso la Tensostruttura in Viale dei Pini, vi è stata la presentazione del corto “La Corsa”, alla base della campagna di sensibilizzazione per la sicurezza stradale

Sant’Agnello, questa mattina, presso la Tensostruttura in Viale dei Pini, si è tenuta la presentazione del cortometraggio “La Corsa”, la cui visione è stata prevista nell’ambito della campagna di sensibilizzazione per la sicurezza stradale, denominata “Vietato Morire”, attuata dal Sindaco della città, Piergiorgio Sagristani. Il corto è stato realizzato, scritto e diretto, dal noto videomaker Lino Esposito, con l’aiuto di Nello Patrone, con la partecipazione dell’attore Gaetano Amato e Vincenzo Astarita. Il tutto è stato reso possibile grazie al supporto dell’Arma dei Carabinieri di Sorrento .

La Redazione di VIVICentro.it è stata presente all’evento, e ha avuto la possibilità di porre delle domande al Sindaco della città, il Dott. Piergiorgio Sagristani.

Sindaco, si aspettava oggi questa affluenza a questo evento?

Si mi aspettavo questa affluenza oggi, perchè ci tenevamo molto a questa giornata di sensibilizzazione alla sicurezza stradale e abbiamo invitato tutte le scuole del territorio delle Penisola, perchè riteniamo che sensibilizzare i ragazzi con immagini visive, facendo vedere anche il dolore delle famiglie che hanno provato sulla propria pelle, il dolore della perdita, perchè anche le cose brutte si devono far sapere e vedere per far capire il senso della vita, che è un dono troppo grande che non si può perdere per una fesseria, per uno scherzo, senza sapere quali sono i limiti. Da medico so che in penisola gli incidenti sono tanti, quindi noi abbiamo puntato anche alla sensibilizzazione sull’uso degli alcolici, sulla necessità di conoscere i propri limiti. Quello che è accaduto agli altri, può accadere anche agli altri. Noi speriamo che questo sia solo l’inizio per divulgare questo messaggio e ripeterlo. 

Lei da Istituzione, da Medico e sopratutto da padre, che messaggio vuole mandare ai ragazzi di oggi che sembrano essere molto lontani dalla questione della sicurezza sulla strada

Bisogna far capire ai giovani che non sono invincibili, che il pericolo è dietro l’angolo e il dramma e la tragedia sono sempre presenti, bisogna fare di tutto per prevenire queste possibilità. Ecco io spero che oggi con questo evento, siamo riusciti a dare un impulso a questi giovani, non a non fare le cose, ma ad essere più responsabili, sapendo che abbiamo dei limiti.

Video a cura di Antonio Gargiulo

Accetta i  cookies di YouTube per vedere questo video.

Accettandoli YouTube potrà conoscere i contenuti da te visualizzati grazie al servizio di terze parti che stiamo fornendo

YouTube privacy policy

Se accetti la tua scelta verrà salvata e la pagina sarà ricaricata

a cura di Vincenza Lourdes Varone

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania