Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Napoli, il cardinale Sepe: “Le baby gang sono schegge impazzite, bisogna trovare un rimedio”

Napoli, il cardinale Sepe: “Le baby gang sono schegge impazzite, bisogna trovare un rimedio”

“Le Baby gang? Sono schegge impazzite che non si pongono più limiti” Così il cardinale Crescenzio Sepe ha risposto a una domanda posta da una giornalista nel corso delle celebrazioni per la Madonna Assunta nel Duomo di Napoli.  “Ormai non c’è limite alla loro ferocia, sono diventate come delle belve che cercano di far valere la loro supremazia proprio con i più deboli”. 
“Cosa si può fare per risolvere il problema? Serve una presa di coscienza collettiva. Solo così si trova un rimedio: contro il male bisogna trovare il rimedio del bene”. L’altro prelato era stato invitato a commentare un episodio avvenuto domenica scorsa che ha visto come protagonista proprio una baby gang formata da ragazzini di 14-16 anni che hanno aggredito e colpito con delle pietre un venditore ambulante di origini straniere in via Partenope. Nel corso dell’aggressione l’uomo ha riportato una frattura alla mandibola. Due giorni prima un’altra baby gang formata da quattro minori era stata fermata all’esterno della Villa Comunale di Napoli dopo aver tentato di sottrarre la borsa a una turista. La donna, ferita e sotto choc dopo essere stata trascinata per qualche metro, è riuscita a identificare gli aggressori permettendo alla Polizia di trarli in arresto.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più