Quantcast

Sud - cronaca

“Napoli città della spazzatura”, insulti dell’ex venditore di materassi per promuovere una serie tv

“Napoli città della spazzatura”, insulti dell’ex venditore di materassi per promuovere una serie tv

Tempesta di polemiche per uno spot che è in onda da alcune ore in tv. La telepromozione è stata accolta con tanta amarezza e rabbia da moltissimi cittadini, ma anche associazioni, che l’hanno definita profondamente offensiva per la città di Napoli.
Nello spot, che pubblicizza la serie tv “Romolo+Giuly”, in onda su Fox a partire dal prossimo 17 settembre, si vede infatti il re delle televendite, Giorgio Mastrota – che ha anche un ruolo nella serie – definire Napoli come “città della spazzatura”, rimandando così il più classico dei cliché, in negativo, per il capoluogo campano.
“Sta per arrivare Romolo + Giuly, la guerra mondiale italiana. Beh, un classico dei classici per quanto riguarda l’amore ma anche una guerra feroce. Proprio lì nelle vostre città, nei vostri quartieri, tra le buche di Roma e la spazzatura di Napoli” dice Mastrota nello spot.
Il video ricaricato da Difendi la città di Napoli è stato commentato da centinaia di utenti che chiedono spiegazioni per l’assurdo spot in onda in televisione. “Ma sta seguendo un copione o sta improvvisando? nessuno controlla?” si è chiesto qualche utente. Molti altri non sono andati sul sottile ed hanno invaso i social dell’ex venditore di materassi rispedendo gli insulti al mittente.

Vogliamo informarvi: Roma è la città delle buche, Napoli la città della spazzatura e Milano la città delle grandi passerelle di moda.Non lo sapevate?Informatevi qui: http://www.vesuviolive.it/vesuvio-e-dintorni/notizie-di-napoli/262563-video-mastrota-e-lassurdo-promo-razzista-la-guerra-tra-la-spazzatura-di-napoli/Il messaggio è stato affidato a Giorgio Mastrota, noto al pubblico per le televendite di materassi, il tutto nel quadro della promozione di una nuova serie televisiva trasmessa prossimamente da FOX (Romolo + Giuly: La guerra mondiale italiana).Stesso metodo di Sky Sport!Che c'entra Sky Sport?Ebbene anche qui esiste una versione corta dello spot dove il volgare riferimento alle città è eliminato (lo trovate qui: https://www.youtube.com/watch?v=5GYS1dtvYwgAbbiamo ricevuto segnalazioni su quest'ennesima indecenza e vi assicuriamo che metteremo in moto tutto ciò che possiamo e se l'Avvocatura, cui ci appelleremo, individuerà motivi di rivalsa legale denunceremo e seguiremo la vicenda fino a quando chi ha leso lareputazione e l'immagine della città non pagherà.

Pubblicato da Difendi la città di Napoli su Sabato 8 settembre 2018

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania