Quantcast

Cronaca

Il Sindaco di Riace arrestato: “Anche il gip lo ha riconosciuto: il mio è un reato di umanità”

Il Sindaco di Riace arrestato: “Anche il gip lo ha riconosciuto: il mio è un reato di umanità”

Ognuno può pensarla come vuole sulla questione ma la vicenda è assurda. Io la Costituzione italiana la rispetto più di altri, la prima regola è di avere rispetto per la dignità degli esseri umani, gli essere umani non hanno colore della pelle, non hanno nazionalità, sono esseri umani, tutti uguali con nessuna differenza
Ha risposto per tre ore davanti al gip di Locri Mimmo Lucano, il sindaco di Riace arrestato due giorni fa per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente in relazione all’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti.
Al giudice Domenico Di Croce, che per per il primo cittadino simbolo dell’accoglienza ha disposto i domiciliari, ha dato la sua versione dei fatti. “Non ho nulla da nascondere, quello che so lo dirò. Tutto” aveva detto prima di entrare, davanti al Tribunale di Locri, ai cronisti.
Una volta terminato l’interrogatorio, l’amministratore simbolo dell’accoglienza degli stranieri ai giornalisti ha ripetuto quello che pensa: “Anche il gip lo ha detto: il mio è un reato di umanità. Non ho mai guadagnato, né preso soldi da alcuno – ha aggiunto – A chi voleva darmeli ho sempre detto di devolverli in beneficenza. A Riace sono stati usati soldi pubblici solo per progetti relativi ai migranti e per alleviare sofferenze – ha detto ancora il sindaco di Riace – opportunità di lavoro e di integrazione o dare una vita migliore a perseguitati o richiedenti asilo”.
Lucano è entrato anche nel merito di quelle che sono state le risposte al magistrato: “Io non ho forzato nessun regolamento. Non ho nulla da nascondere. Credo che salvare le persone dalla strada sia fare il sindaco” nel migliore dei modi.
Sulle contestazioni l’indagato dice che si è trattato “solo di un matrimonio, ma non è stato combinato. Abbiamo fatto le pubblicazioni, come in tutte le cose regolari. Mi sembra una cosa assurda, c’è stato un passaggio del gip che dice ‘purtroppo è un reato di umanità.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania