Red Bull Formula Uno Verstappen
Red Bull Formula Uno Verstappen
FONTE FOTO: Formula Uno Facebook

Formula Uno, GP degli USA:  Verstappen risponde a Hamilton all’ultimo! La griglia di partenza

Formula Uno: in una qualifica senza commento, Max Verstappen si prende la pole position chiudendo davanti a Hamilton e Perez

 

Formula Uno, GP degli USA:  Verstappen risponde a Hamilton all’ultimo! La griglia di partenza

 

Semplicemente una meraviglia. La qualifica ad Austin è stata incredibile. A portare a casa la pole position è Max Verstappen che chiude davanti a Lewis Hamilton e al compagno di squadra Perez. Saranno ancora una volta loro due in  prima fila, con la Red Bull che può però giocarsi la carta del messicano, autore di una delle più belle qualifiche della sua stagione. Bottas invece chiude in quarta posizione e, causa penalità, sarà costretto a partire dalla nona piazza.

 

Rossa on fire

Dal sabato di qualifica si identifica una situazione evidente: Ferrari più veloce di McLaren. Almeno per quanto visto, in particolare tra terza sessione di libere e qualifica, la Rossa sembra averne di più rispetto al team inglese. Lo dice anche la griglia di partenza che vedrà nella serata di domani Leclerc e Sainz partire rispettivamente in quarta e quinta posizione(ringraziando sempre Bottas), davanti dunque alle due McLaren di Riccardo e Norris sesto e settimo.

Italia batte Francia

Benissimo oggi l’AlphaTauri. Il team di Faenza infatti mette dentro entrambi i piloti in top ten: Gasly, solita certezza, partirà ottavo, due posizioni avanti al compagno di squadra Tsunoda decimo . Stesso discorso invece non può farsi per i due  dell’Alpine che non riescono ancora  a stupire in questo weekend: Alonso scatterà sul fondo infatti per penalità a causa della sostituzione di alcune componenti della power unit, mentre Ocon partirà solo undicesimo.

 

Nelle retrovie

Un po’ a sorpresa delude l’Aston Martin, in particolare quella di Lance Stroll che non riesce a superare il Q1 chiudendo in sedicesima casella. In casa Alfa Romeo invece Giovinazzi fa il suo classificandosi  tredicesimo,  mentre Raikkonen non va oltre la diciottesima posizione. Sul fondo come sempre le due Haas di Schumacher e Mazepin che non partiranno però in ultima fila viste le penalità date ad Alonso, Vettel e Russell per aver sostituito componenti della loro power unit.

Termina dunque così il sabato di qualifiche a Austin. Appuntamento a domani con la gara che scatterà alle ore 21.00.

 

GP USA, la griglia di partenza

1 Max Verstappen(Red Bull)

2 Lewis Hamilton(Mercedes)

3 Sergio Perez(Red Bull)

4 Valtteri Bottas(Partirà nono per penalità, Mercedes)

5 Charles Leclerc(Ferrari)

6 Carlos Sainz(Ferrari)

7 Daniel Ricciardo(McLaren)

8 Lando  Norris(McLaren)

9 Pierre Gasly(AlphaTauri)

10 Yuki Tsunoda(AlphaTauri)

11 Esteban Ocon(Alpine)

12 Sebastian Vettel(Partirà sul fondo per penalità, Aston  Martin)

13 Antonio Giovinazzi(Alfa Romeo)

14 Fernando  Alonso(Partirà sul fondo per penalità, Alpine)

15  George Russell(Partirà sul fondo per penalità, Williams)

16 Lance Stroll(Aston Martin)

17 Nicholas Latifi(Williams)

18 Kimi Raikkonen(Alfa Romeo)

19 Mick Schumacher(Haas)

20 Nikita Mazepin(Haas)

Ascolta la WebRadio