Note Meteo Nazionale 9 Settembre: L’Europa è una miccia esplosiva

Note Meteo Nazionale 9 Settembre: siamo in una miccia esplosiva, un ciclone e un Uragano pronti all'impatto anche contro l'Italia #Note #meteonazionale #meteo #previsionimeteo #9Settembre

Note Meteo Nazionale 9 Settembre: siamo in una miccia esplosiva, un ciclone e un Uragano pronti all’impatto anche contro l’Italia #Note #meteonazionale #meteo #previsionimeteo #9Settembre

Leggi anche:

Note Meteo Nazionale 9 Settembre: L’Europa è una miccia esplosiva

L’Europa è una miccia esplosiva pronta alla deflagrazione dopo tre mesi di quasi totale tranquillità, dominati pressoché costantemente dall’anticiclone africano.
Sì, l’Autunno sta per entrare nel vivo e potrebbe fare subito la voce grossa.

Ci riferiamo in particolare alla situazione atmosferica sul Vecchio Continente dove un treno di cicloni (tra cui l’Uragano “Danielle“) è pronto all’impatto su molte nazioni e attenzione, anche l’Italia rischia grosso.

Ma cerchiamo fare chiarezza e capire come sono distribuite le figure atmosferiche che governeranno il tempo nei prossimi giorni, sia in Italia, sia sul resto del continente.

Nei pressi dell’Irlanda è quasi stazionario un vortice ciclonico che sta dispensando maltempo sul Regno Unito.

Le sue spire perturbate si allungano fino a toccare Portogallo e Spagna occidentali, Francia, Paesi Bassi, parte della Germania, Svizzera, Austria e fino a sfiorare l’Italia settentrionale.

Questo vortice ha a sua volta richiamato l‘anticiclone africano che dall’Algeria ha conquistato ancora una volta il bacino del Mediterraneo, determinando temperature roventi sul nostro Sud.

Cosa succederà dunque nei prossimi giorni? L’Italia sarà influenzata dal pesante maltempo destinato a colpire l’Europa?

La mappa qui sopra ci indica i centri di bassa pressione (B), sinonimi di maltempo, quelli di alta pressione (A) dove il tempo è stabile e infine le precipitazioni (in colore blu).

Nei prossimi giorni i due cicloni in Atlantico si muoveranno verso est, il primo spostandosi dal Regno Unito alla Germania, il secondo, più forte, con una traiettoria ancora in fase di studio.

Ebbene, il nostro Paese sarà interessato da entrambi i vortici.

Quello sul Regno Unito invierà una perturbazione atlantica con effetti fino a Venerdì 9 specie al Centro Nord, mentre il secondo potrebbe colpirci in pieno a partire da Mercoledì 13 Settembre.

Al momento siamo ancora border line: ovvero in una linea molto sottile che potrebbe vederci soccombere di fronte alla deflagrazione attesa in Europa, ma anche uscirne sani e salvi grazie alla protezione di un redivivo scudo anticiclonico africano.

I prossimi aggiornamenti faranno più luce sulla traiettoria del secondo ciclone e saranno decisivi.Immensi movimenti atmosferici a scala europeaImmensi movimenti atmosferici a scala europea

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE