Note Meteo Nazionale 21Novembre2022: si avvicina un forte peggioramento

Note Meteo Nazionale 21Novembre2022: Neve, è in arrivo un pesante Carico fino a quote di collina; zone colpite e accumuli in cm  #Note #meteonazionale #meteo #previsionimeteo #21Novembre

Leggi anche:

Note Meteo Nazionale 21Novembre2022: si avvicina un forte peggioramento

Neve, è in arrivo un carico pesante! La conferma è arrivata poco fa con l’ultimo aggiornamento e attenzione, stavolta le nevicate potrebbero farsi vedere a quote molto basse per il periodo, addirittura fino in collina su alcuni settori.

Il tutto sarà causato da un peggioramento delle condizioni meteo atteso già con l’avvio della prossima settimana, quando un flusso di correnti d’aria molto fredde di origine polare irromperà sul bacino del Mediterraneo dalla Porta del Rodano (Francia sudorientale) dando vita al ciclone Poppea con conseguenze dirette su molte delle nostre regioni.

Come primo effetto ci aspettiamo un crollo delle temperature con i valori che si porteranno fin sotto le medie climatiche.
Questo favorirà il ritorno della neve già da Lunedì 21 Novembre a partire dai 900/1000 metri di quota su tutto l’arco alpino (a quote inferiore sulle vallate di confine).

E non è finita qui, anzi, ci sarà un vero e proprio anticipo d’Inverno 

L’ulteriore ingresso di aria fredda in quota farà crollare la quota delle nevicate con i fiocchi che si spingeranno fin verso i 500 metri (localmente fino a 3/400 metri in provincia di Bolzano, in caso di precipitazioni intense) su Lombardia (Valtellina, Valcamonica), Trentino Alto Adige, Veneto (Dolomiti bellunesi, Altopiano di Asiago) e Friuli Venezia Giulia.

Nella cartina qui sotto, riferita proprio alla giornata di Martedì 22 Novembre, il colore viola indica le zone dove sono previsti tra i 15 e i 40 cm di neve fresca, col colore giallino invece son attesi dai 40 ai 70 cm.

Neve e quote prevista per Martedì 22. In grassetto le quote delle nevicateNeve e quote prevista per Martedì 22. In grassetto le quote delle nevicate

Senz’altro un’ottima notizia per le tante località sciistiche in vista dell’ormai imminente stagione: Bormio (SO), Livigno (SO), Madonna di Campiglio (TN), Cortina d’Ampezzo (BL) son pronte a fare il pieno di neve, dopo tanto tempo.
Lo scorso Inverno, non dimentichiamolo, le nevicate non sono quasi mai arrivate su buona parte dell’arco alpino, lasciando praticamente a secco intere regioni.
Sugli Appennini, invece, a causa del richiamo più mite delle correnti dai quadranti meridionali, ci aspettiamo nevicate intense a partire dai 1500 metri circa.

Insomma, prepariamoci a un vero e proprio anticipo d’Inverno con questa bordata di aria fredda che favorirà il ritorno della neve dopo tantissimo tempo, fino a quote di collina.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Okoye si aggrega alla Givova: firmato il contratto con Scafati

Ala piccola, il nazionale nigeriano torna in Italia dopo le esperienze con Varese, Matera, Trapani e Udine.