Meteo Nazionale 25-27 Gennaio 2023: Sciabolata di Attila: prima un ciclone, poi il gelo

Meteo Nazionale 25-27 Gennaio 2023: Giovedì un ciclone raggiungerà il Sud e le Adriatiche con un’ondata di piogge e copiosissime nevicate in collina. #meteonazionale #meteo #previsionimeteo #Gennaio

Leggi anche:

Meteo Nazionale 25-27 Gennaio 2023: Sciabolata di Attila: prima un ciclone, poi il gelo

Il gelo di Attila dà vita a un ciclone. Sull’Italia soffiano venti freddi nordorientali che generano instabilità su Sardegna, Nordovest, Emilia e medio e basso Adriatico. Giovedì un ciclone raggiungerà il Sud e le Adriatiche con un’ondata di piogge e copiosissime nevicate in collina. Temperature sempre sotto la media su tutte le regioni, clima freddo invernale.

Vediamo, più nel dettaglio, le previsioni dei prossimi giorni

Mercoledì 25 Gennaio: Circolazione depressionaria, continuano ad affluire venti molto freddi nordorientali.
Tempo via via più instabile con rovesci e nevicate a quote collinari sulla fascia adriatica centrale, in Sardegna e gradualmente su gran parte del Sud.
Instabile pure al Nordovest con piovaschi in pianura e nevicate sopra i 5-600 metri.
Sarà più soleggiato, anche se con molte nubi, sul resto d’Italia.

NORD

Sulle nostre regioni continuano a soffiare venti freddi dai quadranti nordorientali per cui in questa giornata l’instabilità, sotto forma di precipitazioni nevose al di sopra dei 5-700 metri, interesserà principalmente i settori alpini e prealpini centro-occidentali, piovaschi invece sulle pianure di Nordovest e in Emilia.
Altrove il cielo sarà poco nuvoloso. Temperature in temporaneo aumento.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 7°C di Aosta e i 10°C di Bolzano, Milano e Genova

CENTRO e SARDEGNA

Venti freddi di Grecale interessano le nostre regioni così in questa giornata le precipitazioni riguarderanno principalmente la fascia adriatica con nevicate sopra i 700 metri circa, e poi la Sardegna con neve da 850 metri.
Sul resto delle regioni il cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso a tratti pure sereno. Temperature in lieve aumento.
Mar Tirreno molto mosso.

Temperature

Valori massimi compresi tra i 5-7°C di l’Aquila, Campobasso e Perugia e i 12°C di Roma e di Cagliari

SUD e SICILIA

Una circolazione instabile alimentata da correnti nordorientali mantiene una diffusa instabilità sulle nostre regioni.
Se al mattino le precipitazioni riguarderanno un po’ tutte le regioni, ma con debole intensità, con il passare delle ore si concentreranno soltanto in Puglia e su parte della Basilicata.
La neve scenderà sugli Appennini sopra i 1000-1200 metri circa, in Sicilia dai 1300 metri.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 4°C di Potenza e i 13°C di Palermo

Giovedì 26 Gennaio: Nuovo impulso freddo di Attila, si forma un ciclone al Sud.
Condizioni di tempo molto instabile e a tratti perturbato sul medio e basso Adriatico, al Sud e sulla Sardegna orientale.
Oltre alle piogge, a tratti forti, la neve scenderà a quote collinari e fino a rasentare le coste di Marche e Abruzzo in nottata.
Tempo più asciutto e spesso soleggiato sul resto delle regioni. Venti nordorientali.

NORD

Sulle nostre regioni la pressione aumenta per cui la giornata sarà contraddistinta da generali condizioni di bel tempo, il cielo infatti, a parte qualche annuvolamento più intenso al Nordovest, si presenterà poco nuvoloso.
Continueranno a soffiare venti di Bora e Grecale. Le temperature sono previste in diminuzione, sia nei valori massimi che in quelli minimi.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 4 e 8°C su gran parte delle città, ma fino a 10°C a Bolzano

CENTRO e SARDEGNA

Un impulso freddo raggiunge le nostre regioni per cui il tempo, in questa giornata, sarà compromesso da numerose precipitazioni sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna orientale.
La neve scenderà sugli Appennini sopra i 400 e 600 metri, ma con quote in sensibile diminuzione in serata e nottata.
Neve anche in Sardegna a 800 metri. Sul resto delle regioni avremo un cielo con nubi irregolari.

Temperature

Valori massimi compresi tra i 4-5°C di l’Aquila, Perugia e Campobasso e i 13°C di Roma e di Cagliari

SUD e SICILIA

L’ennesimo impulso di aria artica di Attila genera un vortice ciclonico che comprometterà il tempo sulle nostre regioni per cui la giornata trascorrerà all’insegna del maltempo con precipitazioni diffuse, nevose sopra i 700-800 metri sugli Appennini e a dai 1000 metri in Sicilia.
I venti ruoteranno con circolazione ciclonica, i mari risulteranno mossi o molto mossi. Temperature invariate.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 5°C di Potenza e gli 11-12°C delle altre città

Venerdì 27 Gennaio: Venti nordorientali e di Tramontana e ciclone in azione al Sud.
Tempo instabile sul medio e basso Adriatico, in Calabria e sulla Sicilia settentrionale con rovesci sparsi, nevosi a 200-300 metri (o anche più in basso) su Marche, Abruzzo e Molise, oltre i 7-800 metri al Sud.
Più soleggiato altrove anche se con molte nuvole (sarà sereno sul Triveneto).
Temperature in graduale diminuzione.

NORD

Sulle nostre regioni è presente un lembo dell’alta pressione delle Azzorre che garantisce un’atmosfera stabile per cui la giornata trascorrerà con condizioni di bel tempo, il cielo si presenterà più sereno sul Triveneto e più nuvoloso al Nordovest dove si potranno formare anche alcune nebbie mattutine.
I venti soffieranno sia di Bora che di Grecale. Temperature in diminuzione.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 3°C e gli 8°C su tutte le città di pianura e di valle.

CENTRO e SARDEGNA

Un vortice ciclonico influenza il tempo sulle regioni adriatiche con precipitazioni a tratti diffuse e forti, ma soprattutto nevose fino a quote prossime alle coste.
Sul resto delle regioni il cielo si presenterà da poco a parzialmente nuvoloso, anche in Sardegna. Venti dai quadranti settentrionali, localmente moderati.
I mari risulteranno mossi. Temperature che non subiranno grosse variazioni.

Temperature

Valori massimi compresi tra i 2-3°C di l’Aquila, Perugia e Campobasso, i 5°C di Firenze e i 12°C di Cagliari e Cagliari

SUD e SICILIA

Un ciclone è ancora in azione sulle nostre regioni per cui il tempo, in questa giornata, risulterà più instabile sulla Puglia centro-meridionale, in Calabria e sulla Sicilia settentrionale oltre che sugli Appennini.
Oltre alle piogge la neve scenderà sopra i 7-900 metri circa.
I venti soffieranno a rotazione ciclonica, i mari risulteranno mossi, le temperature sono previste in diminuzione.

Temperature

Valori massimi attesi tra i 3°C di Potenza e i 10-13°C delle altre città

Meteo Nazionale 25-27 Gennaio 2023

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Ferrari, la vettura si chiamerà SF-23

La Ferrari nella giornata di ieri ha annunciato che la nuova vettura per la stagione 2023 si chiamerà SF-23