Cani in giardino: la scelta delle recinzioni

Godere della compagnia dei cani, nel proprio giardino, è una scelta di molti ma come proteggerli in un'area esterna anche di notte?

Godere della compagnia di uno o più cani, nel proprio giardino, è una scelta di molti.
Come fare per proteggere gli animali che trascorrono la propria giornata e, in alcuni casi anche la notte, in un’area esterna?

Oltre alla privacy di chi abita nell’edificio, infatti, è opportuno preservare i cani dalle eventuali effrazioni di malintenzionati e dall’introduzione di materiale e cibo pericolosi.

Una soluzione fai-da-te non è raccomandabile, sia perché poco durevole, sia perché non adatta allo scopo di protezione per cui una recinzione è realizzata.

Inoltre, non va dimenticato che i sistemi di recinzione predisposti su misura da aziende specializzate incrementano il valore di un immobile e ne abbelliscono l’impatto estetico.

I sistemi di recinzione per cani: quali sono i migliori?

In base all’ubicazione dell’immobile, ad esempio su strada oppure su un lato interno, alla metratura e al tipo di protezione che si desidera ottenere, è possibile scegliere tra numerose opzioni presenti sul mercato.

Una delle recinzioni per cani più utilizzate, in particolare nel settore dell’edilizia privata, è rappresentato dalla rete in pannelli.

Si tratta di un meccanismo a moduli composto da reti in materiale metallico ed elettrosaldato, dall’elevata resistenza nel tempo e nei confronti delle intemperie.

Tra i prodotti più performanti è disponibile il Pannello Royal di Retissima, che assicura privacy, protezione e durevolezza.

Con una struttura interamente progettata e realizzata in Italia, le reti di recinzione Retissima sono adatte a giardini di diversa metratura e apportano un valore estetico all’esterno dell’abitazione.

Uno degli elementi distintivi dei pannelli di protezione per esterni è l’elevata versatilità e la semplicità di posa.

Poiché sono progettati a moduli, questi prodotti possono essere installati facilmente e hanno un costo inferiore rispetto alle cancellate.

Le reti sono composte da una griglia di elementi orizzontali e verticali o a maglia sciolta, che si sviluppano in lunghezza.

Per fissare il prodotto in modo saldo sono presenti, a intervalli regolari, supporti verticali da inserire nel terreno.

Inoltre, qualora si desideri abbinare le reti di recinzione a siepi, sia naturali, sia artificiali, l’effetto visivo sarà piacevole e la privacy sarà maggiormente garantita.

Per chi possiede un giardino e dei cani che lo abitano è importantissimo stabilire un perimetro di protezione che preservi l’incolumità degli animali, soprattutto quando ci si trova fuori casa.

I cancelli di protezione: una scelta intelligente per chi possiede cani.

Oltre ai pannelli di recinzione, uno dei sistemi preferiti da chi possiede un giardino è rappresentato dalle cancellate esterne.

Il cancello per esterni è costituito da un elemento fisso, che si sviluppa per l’intero perimetro del giardino, e da uno mobile, che consente l’entrata e l’uscita delle persone autorizzate.

Anche in questo caso è consigliabile affidarsi a imprese specializzate nei sistemi di protezione per aree esterne.

Oltre al rilievo attento delle misure e all’ascolto delle esigenze specifiche di ogni cliente, un’azienda esperta nel settore fornisce prodotti di prima qualità, realizzati in Italia e posati a regola d’arte. Tra i materiali maggiormente utilizzati per i cancelli protettivi per giardini rientrano il ferro, l’acciaio e l’alluminio anodizzato.

In base ai diversi contesti di utilizzo, i cancelli da esterni sono strutturati con ante a battente oppure con ante scorrevoli.

La prima tipologia necessita di maggiore spazio disponibile, poiché sarà necessario tenere conto dell’area di apertura verso l’interno.

In generale, la scelta di un cancello pedonale con i comandi manuali, oppure di uno carraio, abbinato a un sistema di automazione, deriva da un’attenta valutazione preliminare, dal budget a disposizione e dalle necessità specifiche di chi si rivolge all’azienda specializzata.

Cani recinto Depositphotos_49259523_L

Sistemi di protezione da esterno: qual è il migliore?

Abbiamo evidenziato l’importanza di reti di recinzione e cancelli per la protezione e la privacy di chi possiede un giardino e vive con animali da compagnia come i cani.

In generale, il cancello è sentito come uno scudo protettivo efficace dalle effrazioni.

D’altra parte, si tratta di una struttura fissa e che presuppone, nel caso di un ingresso per automobili, delle autorizzazioni comunali.

Nelle situazioni in cui si desideri installare una recinzione versatile ed economica, i pannelli rappresentano una soluzione adatta a una molteplicità di contesti, soprattutto residenziali.

Nel catalogo Retissima è possibile trovare reti protettive da esterno per cani di diverse conformazioni e tipologia di maglie, per soddisfare il gusto estetico dei clienti e assicurare una protezione adeguata, in ogni periodo dell’anno.

Inoltre, per consentire un acquisto consapevole, i nostri consulenti sono disponibili con preventivi personalizzati, assicurando la massima professionalità ed esperienza.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV