Juve Stabia – Avellino (0-0). Le pagelle di ViViCentro

La Juve Stabia al termine della gara conquista un altro punto dopo quello di Andria all’esordio casalingo con l’Avellino. Un tempo per ciascuna squadra e risultato che finisce con il più classico dei pareggi a reti inviolate. Migliore della serata per le Vespe è stato Guido Davì che ci mette muscoli e grinta in mezzo al campo.

Questi i voti ai calciatori gialloblè al termine del derby Juve Stabia – Avellino:

Sarri 5,5: Ancora una volta il giovane portiere ha denotato qualche insicurezza che poteva costare caro alla propria squadra anche se la prestazione in totale non è totalmente negativa.  Lo attendiamo .

Donati 6,5 :  Forza e tanta voglia di fare per l’esterno basso di mr. Novellino che ha dato una buona prova di forza sul lato dove operava un certo Tito. Presente e in crescita.

Tonucci 6,5:  Esperienza e muscoli al servizio della retroguardia gialloblù, erige un muro e se ne accorgono eccome Maniero e compagni. Solidità il marchio di fabbrica.

Caldore 6 : Il ruolo non è suo e si vede, ma si destreggia bene e in coppia con Tonucci non fa rimpiangere l’assenza di Troest, ci mette grinta e fisico e porta a casa una buona prestazione. I cambiamenti di ruolo non lo spaventano.

Rizzo 6,5 : la sua casa è la fascia sinistra, nel primo tempo c’è da lavorare e tanto contro un brutto cliente come Kanoute’ . ma lo tiene a bada e nel secondo tempo corre come un matto per servire palloni ai compagni.  Sprint che passione.

Davì 7 : Che gara la sua, impeccabile sia quando deve metterci la forza sia la dolcezza, sente la gara e la interpreta alla grande, a centro del campo pian piano è stato determinante. Un bel ritorno il suo.

Schiavi 6 : Sembrava cosa fatta quel gol strozzato in gola, e solo per quello che non supera una comunque meritata sufficienza. Ricopre una porzione di campo non sua, ma lo fa mettendoci tanto carattere ed esperienza. Si rifarà di sicuro sotto porta.

Bentivegna 6,5: Svaria tanto sulla sua fascia di competenza, ma come il resto della squadra soffre un primo tempo nel quale l’Avellino ha avuto supremazia.  Peccato per l’esitazione sotto porta con un eccesso di altruismo che in alcuni casi va messo da parte. In evoluzione.

Stoppa 6 : E’ stato forse uno di quelli che nonostante ci abbia messo tanto del suo, non si è notato molto nella gara che comunque rimane positiva. Ci aspettiamo molto da questo ragazzo estroso e sempre pronto su ogni palla.  Propositivo.

Panico 5,5 : Non si fa notare e li sulla fascia sua nasce poco o nulla, certo non manca la voglia di fare , ma stasera non è sembrato il Panico che un po’ tutti ci aspettiamo. Siamo sicuri però che il meglio deve ancora venire. Game out per lui per questo Juve Stabia – Avellino.

Eusepi  6 : Potrebbe sembrare esagerato il voto solo con 33 minuti giocati, ma sono stati minuti importanti per Umberto Eusepi tanto bravo a risalire 30 metri per conquistare palla in un inizio di gara abbastanza difficile per l’intera squadra, ma anche sfortunati per un infortunio alla spalla che l’ha costretto ad uscire. Un rè rimane sempre un rè.

Della Pietra ( dal 33 del p.t.) 6 : Non era facile per il ragazzo entrare a freddo e sostituire in campo un certo Eusepi, tanta grinta e volontà hanno sopperito all’inesperienza di questa giovane punta che ha avuto anche la chance di andare in gol. Voglia di arrivare lontano.

Berardocco ( dal 13 del s.t.) 6 : L’ingresso dell’architetto del centrocampo ha dato manovra e spazi in quella zona del campo e subito si è visto uno spirito diverso della squadra che ha potuto godere di lanci precisi e di qualità. Serve eccome.

Scaccabarozzi ( dal 41 del s.t. ) s.v. Si segnala per l’ammonizione dopo appena 60 secondi, ma anche per i muscoli e il supporto per arrivare a portare a un pareggio importante contro una corazzata. Utile alla causa.

Lipari ( dal 41 del s.t. ) s.v. Il giovane scuola Juventus da manforte anche lui al gruppo nel finale in attesa del triplice fischio. Lo rivedremo in tempi migliori.

Mr. Novellino 6,5 : Prepara la partita sapendo di avere difronte una squadra destinata a lottare per il primo posto e si vede, le qualità degli irpini nel primo tempo mettono in difficoltà le vespe, ma le scelte in mezzo al campo sembrano quelle giuste per contrastare i lupi. Voleva una prova di carattere dalla squadra e lui l’avuta, premiandolo per il lavoro che sta facendo. Insomma stasera in campo abbiamo visto una Juve Stabia che ha rispecchiato in pieno il Novellino pensiero, grinta, fisico e determinazione.

A cura di Giovanni Donnarumma

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 27 Novembre: Santi, ricorrenze e cenni storici di oggi

ACCADDE OGGI 27 Novembre è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #27Novembre

Argentina-Messico 2-0, Mondiali calcio 2022: Pagelle e Highlights

Argentina-Messico 2-0, Mondiali calcio 2022: l’Argentina piega il Messico per 2-0 e si rilancia verso gli ottavi di finale. Enzo Fernández e Messi firmano le reti della vittoria. #Argentina #ArgentinaMessico #Messico #Mondialicalcio2022