Inter, ecco la nuova divisa. E intanto il mercato si accende…

MILANO – Presentata oggi la nuova divisa home dell’Inter. Via il nero, sostituito da un blu scuro e da un effetto ottico che ricorda la pelle del serpente. Intanto i nerazzurri agiscono anche sul mercato: preso un giovano talento irlandese.

Inter, ecco la nuova divisa

Con l’Europeo ormai alle spalle (non per noi, almeno non ancora), comincia definitivamente la nuova stagione. Oggi, infatti, con un video-messaggio sui social, l’Inter ha presentato ufficialmente la nuova divisa home per la stagione 2021/2022. Presente anche il nuovo sponsor, Lenovo, che sarà posto nel retro della maglia. Pezzo forte è sicuramente il tricolore che solo i Campioni d’Italia in carica possono indossare.

La nuova maglia, intanto, rappresenta anche gli obiettivi sociali e ambientali della società e della Nike: sarà composta al 95% da materiali riciclati. Questa, dunque, la nuova sfida del club di Viale Liberazione: ridurre l’impatto ambientale. Sugli obiettivi di campo, invece, ci penserà la squadra di Simone Inzaghi. In attesa che i Nazionali tornino dalle vacanze.

https://twitter.com/Inter/status/1414894875141578758
Questo il tweet dei Campioni d’Italia a presentare la nuova maglia per la stagione 2021-22

Intanto sul mercato: ecco Zefi

Intanto l’Inter si muove anche sul fronte mercato. È dei giorni scorsi l’acquisto di Kevin Zefi, ala sinistra classe 2005 prelevato dallo Shamrock Rovers. Si tratta di un vero e proprio “wonderkid“: con la seconda squadra del club di Dublino vanta 10 presenze e 2 reti nella First Division. Su di lui la concorrenza di tanti club, come Juventus e Manchester City. Zefi verrà aggregato all’Under 17, con la possibilità di una chiamata da parte di Chivu, allenatore della Primavera nerazzurra.

Ecco quindi che Zefi si aggiunge agli arrivi di Calhanoglu e Cordaz. Dopo l’addio di Hakimi, la società nerazzurra continua a monitorare le offerte del mercato. Tra gli obiettivi ci sono Zappacosta, Dumfries e Bellerin (al momento in cima alla lista). Un mercato all’insegna del risparmio, ma che comunque vedrà l’Inter protagonista.

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Scala: “La Juve Stabia cresce sempre nella seconda parte del torneo”

Tonino Scala, ex consigliere e tifoso della Juve Stabia, è intervenuto nel corso del programma “Juve Stabia Live Talk Show”

Ernesto: “Don Bolsius è l’attaccante più forte della Fidelis Andria”

Giuseppe Ernesto, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto nel corso della trasmissione televisiva "Juve Stabia Live" per parlarci della Fidelis Andria