18.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Maggio 23, 2022

Pasta con fave e ricotta affumicata: una ricetta dal sapore primaverile

Da leggere

La Pasta con fave e ricotta affumicata è una ricetta dal sapore primaverile, sana per la presenza dei legumi, semplice e delicata che piacerà a tutta la famiglia.

Questo primo piatto di Pasta con fave e ricotta affumicata è una vera prelibatezza quindi vi consiglio di approfittare di questo periodo per prepararlo, visto che maggio e giugno sono i mesi ideali per reperire le fave novelle.

Ingredienti per quattro persone:

  • 400 gr di orecchiette fresche
  • 700 gr di fave (ancora da pulire)
  • 1 cipolla bianca di media grandezza
  • olio evo q.b. -non siate troppo parsimoniosi con le quantità-
  • sale q.b.
  • pepe macinato fresco q.b.
  • abbondante ricotta affumicata grattugiata
  • NOTA: a me piace aromatizzare leggermente la ricotta con del trito di aromi freschi (gli stessi che uso per cuocere le fave) e del formaggio grattugiato e quindi:
  • origano fresco: un ciuffetto
  • menta fresca: qualche fogliolina

Preparazione

  • Iniziate sbucciando le fave e intanto mettete a scaldare un pentolino con un po’ d’acqua.
  • Una volta private del baccello esterno le fave, tuffatele nell’acqua bollente per circa un minuto e scolatele in una ciotola con dell’acqua fredda.Questo procedimento vi aiuterà a rimuovere più velocemente la parte esterna delle fave, conservando così solo il cuore che è più dolce e tenero.
  • Quando avrete sbucciato tutte le fave, in una capiente padella antiaderente dai bordi alti, mettete ad appassire la cipolla tritata finemente in dell’olio evo a fiamma bassa – occhio alla, cottura deve risultare morbida ma non bruciacchiata.
  • Una volta pronta la cipolla unite le fave, salate pepate e lasciate cuocere per 15-20 minuti, sempre a fiamma bassa.
    Le fave non devo risultare troppo morbide; nel caso in cui fosse necessario aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta che nel frattempo avrete messo a bollire con del sale.
  • Nel momento in cui le fave saranno pronte, prendetene qualche cucchiaiata e, con l’aiuto del frullatore ad immersione, ricavatene una cremina, se fosse troppo densa per essere frullata aggiungete pochino di acqua di cottura della pasta o un pò di olio evo.
  • Per quanto riguarda la pasta, decidete voi se scolarla al dente o no, adagiatela nella padella con il condimento, date una mescolata veloce
  • Unite la crema di fave che avete frullato, una generosa grattugiata di ricotta affumicata e mantecate il tutto per un minutino a fiamma alta, in modo che tutti gli ingredienti si sposino tra loro.
  • A questo punto, non dovete fare altro che impiattare la Pasta con fave e ricotta affumicata, aggiungendo ancora un pò di ricotta grattugiata e servire ancora ben calda.
  1. Una raccomandazione. A proposito di fave, ricordate che il rapporto tra peso delle fave intere, compresa la buccia, e peso dei baccelli (la parte che viene mangiata, compresa la cuticola dei singoli baccelli) è di poco superiore a 3:1.
    Il che vuol dire che per avere i 300 g di fave sgranate (il frutto intero con l’altra buccia – cuticola – interna) richieste dalla nostra ricetta dovete acquistare circa 1 kg di fave intere.
    Il rapporto tra frutto intero e semi sgranati e spellati è invece di quasi 5:1. Quindi con 1 kg di fave fresche otterrete circa 200 g di fave spellate, cioè senza cuticola
  2. Un piccolo suggerimento, se vi piace la menta, aggiungetene qualche fogliolina quando mantecate la pasta con il condimento… la menta è perfetta con le fave.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Cristina Adriana Botis / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy