Pupetta Maresca è morta ieri sera, a 86 anni, a Castellammare di Stabia

Pupetta Maresca
Ultimo aggiornamento:

Pupetta Maresca (Assunta, il vero nome), dark lady della mala campana negli anni ’80, si è spenta nella sua casa a Castellammare di Stabia all’età di 86 anni.

Napoli, 30 dicembre 2021 – Pupetta Maresca si è spenta all’età di 86 anni a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, dove era nata il 19 gennaio 1935, e con lei se n’è andata la prima donna boss della camorra.

In una recente intervista Pupetta, riandando con il pensiero alla sua prima comparsa in scena nella Cronaca Nera locale, ed in polemica con Gomorra, ebbe a dire:

“Contro di me furono sparati 12 proiettili, mentre io avevo una pistola piccola, una 7,65 con sei colpi. Potevo morire anche io. Il mio più grande errore? Potrei dire aver ucciso, ma se non l’avessi fatto a quest’ora sarei morta io”.

Breve storia di Pupetta.

Assunta Maresca che ora lavorava in un negozio di abbigliamento a Castellammare di Stabia, era diventata famosa anche nel mondo dello spettacolo, personalmente come Miss e come attrice, interpretando sé stessa, poi grazie a una fiction ‘Pupetta, il coraggio e la passione’ dedicata proprio al suo personaggio ed interpretata da Manuela Arcuri.

Pupetta la malavita campana l’aveva conosciuta fin da giovane.

Figlia di Alberto Maresca, un contrabbandiere, e nipote di Vincenzo Maresca, condannato a sette anni per l’omicidio del fratello Gerardo. Il boss fu ucciso da Orlando Carlo Gaetano, il 15 luglio del 1955.

Pupetta, incinta al sesto mese, si vendicò eliminando il presunto mandante, che poi era il testimone delle sue nozze, Antonio Esposito detto Totonno ‘e Pomigliano. La Maresca il 14 ottobre fu arrestata per quell’omicidio, e partorì in carcere Pasqualino.

Pupetta divenne un boss di carattere, tanto da opporsi alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo. Nel 1970 sposò il boss Umberto Ammaturo, da cui ebbe due figli, Roberto e Antonella.

Una vita fuori dagli schemi, tra mala e fiction, omicidi e concorsi di bellezza, tanto da ispirare la mini serie tv diretta da Luciano Odorisio con Manuela Arcuri protagonista Pupetta – Il coraggio e la passione, registrata nel 2011, e andata in onda dal 6 giugno 2013 al 20 giugno 2013 su Canale 5

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! – Cristina Adriana Botis / Redazione Campania