33.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Luglio 2, 2022

Serie A: Mentre la Roma resta terza, la Lazio risale la classifica

Da leggere

Sono state disputate 17 gare di questa Serie A edizione 2020-2021 e le due squadre capitoline, Roma e Lazio, si stanno rendendo protagoniste di un campionato positivo. Mentre la Roma, insieme al Milan, è una delle più piacevoli sorprese di questo inizio di stagione, la Lazio si è lasciata alle spalle le difficoltà iniziali e ora i biancocelesti distano pochi punti dal quarto posto che garantirebbe a Immobile e compagni la qualificazione in Champions per il secondo anno consecutivo.

La Roma di Fonseca vince e convince

Quando fu scelto per prendere il posto di Claudio Ranieri, tra tifosi e addetti ai lavori erano stati in molti a storcere il naso ma Paulo Fonseca si è dimostrato uno dei tecnici più validi e promettenti di tutta la massima serie. Il portoghese, reduce da un’esperienza in terra ucraina a guida dello Shakhtar, ha impiegato un po’ di tempo ad adattarsi al nostro campionato ma poi, con una calma e una lucidità sorprendenti, è riuscito a trovare il bandolo della matassa e ora i giallorossi sono una delle compagini che esprime il miglior gioco di tutta la Serie A. Dalla ripresa del campionato dopo il lockdown, Džeko e compagni hanno cambiato volto, si sono lasciati alle spalle le incertezze e le paure che avevano caratterizzato i primi mesi del 2020 e insieme alle prestazioni sono arrivati anche i risultati che fanno della Roma addirittura una delle possibili pretendenti in ottica scudetto. Certo l’addio di Pallotta e l’arrivo di Friedkin, molto più presente rispetto al suo predecessore, ha dato tranquillità e serenità a tutto l’ambiente, ma la sensazione è che nel processo di crescita dei giallorossi abbia giocato un ruolo decisivo proprio Fonseca. Il portoghese ha infatti compreso che la sua Roma subiva troppo in fase difensiva, non riuscendo poi ad essere pericolosa in fase offensiva, e così ha abbandonato il suo 4-3-3 per passare a un più accorto 3-4-1-2 e subito sono iniziati ad arrivare i risultati. Trascinato dai goal e dagli assist di un giocatore superiore come l’armeno Mkhitaryan, la Roma ha compiuto un netto salto di qualità e non è un caso se all’11 di gennaio, secondo le scommesse sulla Serie A di Betway, a quota 17, all’11 gennaio i giallorossi sono subito alle spalle di Milan, Inter e Juventus nella corsa al titolo. Certo, il lavoro da fare è ancora tanto, ma l’impressione di tutti è che per la Roma questo possa essere l’inizio di un nuovo ciclo.

La Lazio di Simone Inzaghi è in ripresa

L’inizio di campionato della Lazio era stato da dimenticare. I ragazzi di Simone Inzaghi, probabilmente concentrati più sulla Champions League che sulla Serie A TIM, non erano riusciti a trovare la continuità di risultati sperata e si erano resi protagonisti di prestazioni poco edificanti. Poi, una volta raggiunto il passaggio agli ottavi di finale, è come se i biancocelesti si fossero tolti un peso e, di colpo, hanno ripreso a macinare gioco e risultati anche in campionato, risalendo la classifica in un batter d’occhio. Complice l’andamento altalenante delle dirette rivali nella corsa alla qualificazione alla prossima Champions League, la Lazio dista ora solo cinque punti dal quarto posto occupato dalla Juventus, con la squadra di Andrea Pirlo che però si è rimessa in carreggiata dopo un inizio che definire complicato è riduttivo. Nonostante qualche svarione difensivo di troppo e qualche passaggio a vuoto, Simone Inzaghi è riuscito a mettere nuovamente i suoi uomini in condizione di esprimersi al meglio, aiutato anche dalle prestazioni di Luis Alberto e Sergej Milinković-Savić che come al solito stanno facendo la differenza. Immobile, dopo essere stato lontano dal rettangolo verde per diverse settimane, è tornato a segnare con una continuità impressionante e ora è lanciatissimo per il secondo titolo capocannonieri consecutivo. La sensazione, tuttavia, è che Lotito e Tare dovranno fare degli sforzi importanti in sede di calciomercato per alzare il livello tecnico della rosa a disposizione del tecnico piacentino, attualmente non in grado di reggere il doppio impegno settimanale. La paura dei tifosi, tuttavia, è che come di consueto questi acquisti tarderanno ad arrivare, ma la speranza è l’ultima a morire.

Un’ottima Roma si gode il meritato terzo posto e i tifosi giallorossi, ringalluzziti anche dal rinnovo del contratto di sponsorizzazione con Nike, tornano a sognare di disputare un campionato di vertice dopo anni difficili. La Lazio, dal canto suo, sarà chiamata alla rimonta ma pare proprio che Immobile e compagni siano sulla buona strada.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy