27 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Real Forio una domenica bestiale con tre punti d’oro!

Da leggere

Simone Vicidomini– Che domenica bestiale ricordando la canzone di Fabio Concato. Il Real Forio dopo tre mesi ritorna a vincere. Una vittoria che vale doppia nello scontro diretto contro il Sant’Antonio Abate. La squadra biancoverde accorcia così le distanze in zona play-out ed aggancia il Neapolis in classifica (deve recuperare la partita).

Un primo tempo che ha visto le due squadre andare al riposo a reti bianche. Nella ripresa un Real Forio molto più pimpante, dinamico ma soprattutto cinico. Non a caso a prendersi la squadra sulle spalle è stato l’ultimo arrivato in casa foriana, Roghi, l’ex Procida non sono ha dato il suo contributo per il gol di Jelicanin che ha sbloccato la gara, ma ha anche messo il sigillo personale per il 2-0 su un delizioso calcio di punizione. Nel finale Cirelli nel ruolo di assistman, consegna a Cantelli che mette la ciliegina finale sulla gara.

Una vittoria che doveva arrivare a tutti i costi, anche giocando male o altro perché per cercare di conquistare una salvezza diretta bisognava iniziare a vincere proprio contro la formazione abatese. Una vittoria che mancava da oltre tre mesi, la possibile salvezza passerà tra le mura amiche del “Calise” e non a caso sabato altro impegno casalingo, contro il Barano in un derby isolano ma con tanti ex da una parte e da un’altra.

LE FORMAZIONI – Leo manda in campo un undici inedito, un 4-2-3-1 che in fase di non possesso ritorna con due linee da quattro. Tra i pali c’è l’esordio dell’argentino Quiriti, davanti al quale agiscono Saurino e Mangiapia; Sirabella e Accurso i terzini. A centrocampo Capone e Granato con il Arezzo (a sinistra), Roghi (centrale) e Cirelli alle spalle di Jelicanin. Mister Criscuolo risponde con Alcolino in porta, Della Femina e Vitale centrali, con Di Ruocco a destra e Montuori a sinistra. In mediana Sorriso V., Cascone e Tansella, in attacco Granato, Sorriso A. e Rizzo.

LA PARTITA – Al 7’ Rizzo dalla sinistra carica improvvisamente il mancino ma Quiriti è bravo a parare vicino al palo. Il gioco è molto spezzettato, con errori tecnici da ambo le parti. Dal 10’ Leo cambia sistema di gioco, spostando Jelicanin a destra e avvicinando Roghi a Cirelli che fa la punta centrale; sulla sinistra Arezzo. Al 29’ Abatesi pericolosi con Sorriso A. che da venticinque metri lascia partire un gran destro che Quiriti riesce a respingere in tuffo. Al 32’ Cirelli lavora un pallone sulla sinistra, si accentra per la battuta che però viene respinta da Della Femina.

Al 35’ azione confusa in area abatese, la palla giunge sul fronte destro dove Cirelli con una conclusione improvvisa sfiora il primo palo alla sinistra del portiere. Al 43’ Di Ruocco regala palla a Roghi che dalla trequarti innesca Cirelli che entra in area ma il sinistro termina alto sulla traversa. Sul finire del tempo azione tambureggiante dei biancoverdi conclusa con un sinistro dai sedici metri di Cirelli che manda il pallone a sfiorare il palo alla destra di Alcolino.

Nella ripresa undici invariati. Al 4’ Capone recupera palla sulla trequarti e dalla distanza chiama Alcolino alla parata in due tempi. Poco dopo Tansella recupera palla sulla sinistra, entra in area ma il suo cross è troppo lungo per i compagni che erano ben posizionati al centro. Al 16’ c’è fallo su Saurino, l’arbitro lascia correre e Sorriso A. per poco non inquadra l’incrocio dei pali.

Al 19’ il Real Forio passa. Punizione dal vertice sinistro dell’area di Roghi, l’argentino si coordina e con un sinistro al volo fa secco Alcolino. Al 25’ c’è il raddoppio. Calcio piazzato da venticinque metri di Roghi, pallone che supera la barriera, sbatte contro la parte bassa della traversa e, secondo l’assistere, varca la linea di porta e così i biancoverdi possono esultare.

Al 35’ S.Antonio pericoloso. Angolo dalla sinistra, colpo di testa di Granato ma grande è la risposta di Quiriti; il pallone viene ripreso da Buscé ma il destro termina alto. Esce Jelicanin, entra Di Spigna. Al 39’ occasione per gli ospiti: Buscé impegna Quiriti che salva ancora. Roghi esce tra gli applausi: al suo posto Cantelli. Al 42’ Sirabella si spinge in avanti, resiste ad un fallo e con un destro a giro sfiora il montante. Al 48’ Cirelli sulla sinistra ha spazio, tocco al centro per il solissimo Cantelli che insacca a porta vuota.

REAL FORIO                         3

S.ANTONIO ABATE           0

REAL FORIO: Quiriti, Sirabella, Accurso, Mangiapia, Saurino, Arezzo (46’ st Di Meglio A.), Granato M., Capone, Roghi (41’ st Cantelli), Cirelli, Jelicanin (37’ st Di Spigna). (In panchina D’Errico, Iacono, De Luise, Lubrano, Aiello R., Martiniello). All. Leo.

S.ANTONIO ABATE: Alcolino, Di Ruocco F., Montuori, Della Femina, Vitale, Cascone (7’ st Esposito), Tansella (28’ st Tammaro), Sorriso V., Granato R., Sorriso A., Rizzo (33’ st Buscè). (In panchina Cimmino, Di Rocco A., Cavallini, Alfano, Lombardo, Marigliano). All. Criscuolo.

ARBITRO: Andolfi di Ercolano (ass. Santoriello e Pisani di Nocera Inferiore).

MARCATORI: nel st 19’ Jelicanin, 25’ Roghi, 48’ Cantelli.

NOTE: angoli 2-1 per il S.Antonio Abate. Ammoniti Di Ruocco, Della Femina, Sorriso V., Mangiapia, Durata: pt 46’, st 49’. Spettatori 150 circa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy