Ischia sconfitta di misura, Navarrete regala la vittoria al Napoli United

Sconfitta di misura a Mugnano per l’Ischia che perde 2-1 lo scontro play-off contro il Napoli United. Una partita combattuta e ricca di colpi di scena, soprattutto nella ripresa sotto una pioggia battente. Gara segnata subito in avvio di primo tempo, dal malore in campo del giocatore isolano Filosa.

L’attaccante, dopo essersi accasciato a terra, è stato soccorro dai medici sociali delle due compagini ed è stato poi condotto in ambulanza nel vicino ospedale di Giugliano. Il ragazzo, sempre cosciente, sarebbe in buone condizioni.  Per i padroni di casa sono andati a segno Giordano, subentrato nella ripresa, e Navarrete, che ha sfruttato nel finale un’incertezza del portiere Mazzella. Per l’Ischia il gol del momentaneo 1-1 è stato siglato da Castagna.

LA PARTITA- Buon inizio dei gialloblu che fanno girare velocemente la palla e al 2′ su cross dalla sinistra si rendono pericolosi con una girata di Castagna deviata in calcio d’angolo. Pressing altissimo da parte dell’Ischia, primi minuti complicati per i padroni di casa che replicano al 6′ su calcio piazzato dalla destra, tiro di Ciranna col sinistro che costringe Mazzella alla parata coi pugni poi sulla respinta murato il tentativo successivo di Schinnea. Col passare dei minuti il Napoli United prende le misure all’avversario e al 9′ prova a rendersi nuovamente pericoloso in avanti, ma Schinnea di testa conclude debolmente verso la porta.

Spavento al 16′ per un malore occorso al calciatore degli isolani Giovanni Filosa, il ragazzo prima si accascia al suolo poi è costretto ad uscire in ambulanza. La partita riprende dopo circa cinque minuti di stop.

Al 25′ padroni di casa vicini al vantaggio, su angolo dalla destra svetta Arrulo sul secondo palo ma la sfera si infrange sull’esterno della rete. Pochi minuti più tardi bel cross di Navarrete dalla destra ma Schinnea per una frazione di secondo manca l’impatto col pallone a centro area. Si rivede l’Ischia al 33′ con un bolide di Castagna deviato in angolo coi pugni da Giordano.

Sul prosieguo dell’azione brutta palla persa dallo United che permette agli isolani di riprovarci, ma è decisivo ancora Giordano che in uscita anticipa Castagna che aveva rubato il tempo al difensore su cross dalla destra. Momenti convulsi visto che la palla resta nella disponibilità degli ospiti che non riescono a ribadire in rete, il direttore di gara poi ferma tutto per un fallo successivo su Akrapovic.

Buon momento per l’Ischia, che al 40′ va ad un passo dal vantaggio: cross dalla destra, spizzata che libera Sogliuzzo a tu per tu col portiere che compie un vero e proprio miracolo sul destro del numero dieci gialloblè. Chiude in crescendo la prima frazione la compagine allenata da mister Impagliazzo, che al 43′ sfiora nuovamente il gol con un bel diagonale dalla destra di Castagna che sibila accanto al palo alla destra del portiere.

In pieno recupero bel salvataggio di Chiariello, che anticipa Navarrete su cross di Medaglia dalla destra. Il primo tempo si chiude dunque a reti bianche, ai punti avrebbero meritato qualcosa in più gli ospiti ma un attento Giordano si è rivelato provvidenziale per i padroni di casa.

Una forte pioggia si abbatte sul Vallefuoco ad inizio ripresa. Al 48′ pericolosi gli isolani con un piazzato di Sogliuzzo a lato non di molto. Partita combattuta, qualche errore di troppo in fase di possesso da una parte e dall’altra, poi al 58′ il Napoli United passa in vantaggio con Giordano che ribadisce in rete una respinta del palo su colpo di testa di Schinnea.

Azione corale partita dai piedi di Ciranna, poi Giordano ha allargato sulla destra dove è partito un bel cross deviato in tuffo di testa da Lautaro, palla che si è stampata sul palo alla destra del portiere e infine è stata depositata in rete dal numero undici dei padroni di casa.

Ci riprovano i ragazzi di Maradona jr, cross di Ciranna per la testa di Arrulo che non inquadra la porta. Appena un giro di lancette e l’Ischia trova il pareggio: punizione dalla sinistra e con una deviazione volante Castagna beffa il portiere, tiro non irresistibile ma da rivedere nell’occasione sia il posizionamento della difesa che del portiere dei padroni di casa. Un tentativo di Barone Lumaga dalla distanza e un possibile fallo non fischiato al limite dell’area per gli isolani rappresentano gli unici tentativi degni di nota, ma in generale dopo il botta e risposta il ritmo è calato complice anche la pioggia battente.

Clamorosa palla gol sprecata dallo United al 70′ con Pelliccia, che su invito al bacio di Schinnea dinanzi al portiere invece di calciare a rete tenta un improbabile passaggio a centro area per Navarrete che non si concretizza. Tentativo dalla distanza di Ciranna al 76′, palla che si spegne sopra la traversa. Squadre che si allungano, la palla viaggia da una parte all’altra del campo ma i rispettivi reparti arretrati chiudono ogni varco.

Il gol partita si materializza all’80’ grazie anche al terreno di gioco infido: destro potente di Barone Lumaga dalla distanza, la palla rimbalza dinanzi al portiere che non trattiene e da pochi passi in tuffo di testa Navarrete deposita in rete. Prova a reagire con la forza dei nervi la formazione ospite ma non accade più nulla, e dopo cinque minuti di recupero arriva il fischio finale che regala tre punti pesanti in ottica playoff agli uomini di Maradona jr.

Napoli United- Ischia 2-1

Napoli United: Giordano D., Scheler (1’ st Giordano G.), Oliva, Akrapovic, Barone, Medaglia, Ciranna, Arrulo, Pelliccia (27’ st De Marco), Navarrete (38’ st Santoro), Schinnea (28’ st Amaya). A disp.: Zaccaro, Greco, Bruno, Soprano, Di Gennaro. All. Maradona Diego Armando

Ischia Calcio: Mazzella, Buono, Trofa, Montanino (23’ st D’Antonio), Chiariello, Arcamone (24’ st Pistola), Castagna, Muscarriello ( 44’ st Pesce), Sogliuzzo, Filosa (21’ pt De Luise), Cibelli (31’ st Trani). A disp.: Di Chiara, Esposito, Iacono, Di Sapia. All. Iervolino Angelo

Arbitro: Calvara (Trento), assistente 1 Beltrani (Ercolano), assistente 2 Panico (Nola)

Marcatori: 12’ st Giordano G. (NU), 19’ st Castagna (I), 35’ st Navarrete (NU)

Espulso Sogliuzzo al 36’ s.t.

Ammonizioni: Schinnea, Barone, Medaglia ( N U ), Muscarriello, Montanino, Castagna, Trofa, Trani. Durata: p.t. 50’, s.t. 50’.

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Ferrari, la vettura si chiamerà SF-23

La Ferrari nella giornata di ieri ha annunciato che la nuova vettura per la stagione 2023 si chiamerà SF-23