Iervolino: “Importante dare continuità ai risultati”
Iervolino: “Importante dare continuità ai risultati”
P.h. Franco Trani

Ischia, Iervolino: “Importante dare continuità ai risultati”

DOPO GARA- Il tecnico dei gialloblu è felice per la vittoria ma pensa già ai prossimi impegni

Simone Vicidomini– L’Ischia espugna Maddaloni sul risultato di 2-0 grazie ai gol di Trofa e D’Antonio, arrivati uno per tempo. Una vittoria che proietta gli isolani ad un passo dalle semifinali di coppa Italia. “Era importante uscire con un risultato positivo da questa gara- dichiara Iervolino- per approcciare a quella di ritorno in maniera diversa soprattutto per “colpa” delle tante gare che abbiamo da giocare in questo periodo e quindi avere la possibilità di gestire le forze. Bravi ai ragazzi che hanno allungato la striscia positiva.

Per come si era messa la partita nel primo tempo sembrava un pò il deja vu visto qualche settimana fa in campionato su un terreno di gioco abbastanza pesante. “Sapevamo ormai delle difficoltà del terreno ma abbiamo preparato questa gara a prescindere da esso consapevoli che dovevamo adattarci velocemente a ciò che la gara portava. Oggi siamo stati più cinici nelle occasioni avute e potevamo comunque gestire meglio altre occasioni avute sull’ultimo passaggio. Ma era importante fare questa gara dopo il grande dispendio fisico di sabato col Forio”.

Un’Ischia che dopo un avvio un pò sofferto dalla Maddalonese, è stata cinica sfruttando al meglio gli errori difensivi vedi i gol di Trofa e D’Antonio…. “Come ho detto prima siamo stati più pragmatici ma soprattutto dopo 15 minuti iniziali in cui non avevamo ancora preso le distanze tra noi ed eravamo troppo lunghi, dopo è stata una squadra compatta e dal grande spirito di collaborazione.

Questo conferma che la squadra sta maturando anche sotto quest’aspetto , come successo nel derby rispetto ad inizio stagione ? “Credo che siamo sulla strada giusta. È un lavoro lungo che è un complesso di cose. Ciò che bisogna fare è non racchiudere tutto al tiro in porta come gesto tecnico in sè per sè, ma capire che dietro un cambio di atteggiamento c’è un processo lungo, difficile, ma ci si prova con coraggio. Aggiunge Iervolino-non a caso, con oggi siamo a quota 13 uomini diversi andati in gol, è di sintomo di grande lavoro collettivo e voglia di farlo insieme”.

È giusto spendere due parole anche per i tanti giovani che sono entrati a gara in corso per dare una mano e portare questo prezioso risultato a casa…”I giovani under tutti stanno dando il loro contributo, c’è chi magari è più visibile e chi altro lavora più dietro le quinte in campo, ma davvero c’è un miglioramento di tutti che noi lo apprezziamo durante tutta settimana, a prescindere dalla domenica”.

Giusto il tempo di festeggiare che da oggi si penserà al derby di domenica contro il Barano. Altro derby insidioso? “Assolutamente. Non esistono gare da sottovalutare, a maggior ragione i derby che sono tutte gare a parte dove tutti vogliono cercare di prevalere sull’altro. Noi dovremo essere bravi a partire e rimanere concentrati tutta la gara. Il Barano è un’ottima squadra che non rispecchia la classifica che ha attualmente, fatta di ottimi calciatori di esperienza che sanno bene cosa fare in campo in queste gare- chiosa Iervolino.

Ascolta la WebRadio