26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Editoriale Napoli, la storia si ripete ed i sogni si infrangono

Da leggere

 

La storia si ripete al Maradona come 4 anni fa. Il Napoli perde contro la Fiorentina e le speranze di vincere lo scudetto si sciolgono.

 

Napoli – Fiorentina è stata l’ultima occasione fallita dagli azzurri che li porta al terzo posto in classifica sotto Inter e Milan.

Come 4 anni fa la storia si ripete e gli azzurri perdono le speranze di vincere lo scudetto subendo 3 goal dalla Fiorentina anche giocando in casa.

In questa partita quello che poteva sembrare il punto di forza dei partenopei si è dimostrato forse il più debole.

Italiano stupisce tutti al Maradona col suo gioco offensivo e la difesa azzurra ne ha risentito molto.

 

Le azioni salienti di Napoli – Fiorentina:

Gli azzurri scendono in campo con il piglio giusto ma durano solo 29 minuti fino a quando la Fiorentina troverà il goal del vantaggio siglato dall’esterno argentino Nicolas Gonzalez.

Dal 30esimo minuto in poi notiamo un Napoli assente in fase difensiva ma presente in zona offensiva anche grazie a dei cambi fatti durante il secondo tempo.

Il Napoli la pareggia al minuto 58 con la rete di Dries Mertens che dedica il goal al proprio figlio “Ciro” nato meno di un mese fa.

I partenopei continuano a crescere in zona offensiva ma poco in quella difensiva infatti la Fiorentina riesce ad approfittarne e trova altri due goal entrambi segnati in meno di 10 minuti.

Uno al minuto 66 con Ikone che tira di potenza e la mette nell’angolino alla sinistra di Ospina.

L’altro invece al minuto 72 con l’attaccante Brasiliano Cabral ed esulta sotto la tribuna Nisida del Maradona levandosi la maglia.

I partenopei trovano il goal speranza con Osimhen al minuto 84 Ma alla fine la Fiorentina vincerà e gli azzurri scendono al terzo posto a -2 dai rossoneri e ad un potenziale -3 dall’Inter.

 

Inzaghi vince, Milan anche con 99 minuti non segna, Il Napoli perde in casa.

C’è ancora amaro per la sconfitta di ieri pomeriggio, ma il Napoli riesce a fare un sospiro di sollievo grazie ad un Milan che in 99 minuti non riesce a fare neanche un goal alla squadra di Ivan Juric.

Il Milan gioca una buona partita ma comunque al Grande Torino non riesce a portarsi a casa i 3 punti allungando solo di un punto sulla squadra di Spalletti.

L’Inter aggancia gli azzurri al secondo posto e si avvicina anche al Milan.

Inter che potenzialmente si troverebbe già al primo posto visto la partita da recuperare contro il Bologna.

La classifica di Serie A ad oggi ci monstra un Milan al primo posto con 68 punti, Inter al secondo posto con 66 punti e Napoli terzo a parità di punti con i neroazzurri.

(Inter 69, Milan 68, Napoli 66 nel caso la squadra di Inzaghi riuscisse a vincere la partita da recuperare contro il Bologna).

 

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

 

Simone Improta/Redazione Sportiva

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy