Il Real Forio dura un tempo, l’Albanova dilaga con un poker finale
Il Real Forio dura un tempo, l’Albanova dilaga con un poker finale

Il Real Forio dura un tempo, l’Albanova dilaga con un poker finale

ECCELLENZA-ALBANOVA-REAL FORIO 4-0: i foriani nonostante lo svantaggio iniziale giocano bene ma la ripresa è un film horror

Simone Vicidomini- Il Real Forio per la seconda volta consecutiva in trasferta riceve il secondo poker al passivo. Allo stadio “Scalzone” di Casal di Principe i biancoverdi hanno fatto di tutto per regalare tre punti ad un Albanova che non ha faticato più di tanto per conquistare il secondo successo in campionato. La squadra di Leo, orfana di Gianluca Saurino, ha approcciato bene la gara, ha creato almeno tre situazioni interessanti per mettere in apprensione la difesa avversaria, ma al quarto d’ora è andata sotto e non è riuscita a recuperare.

Nessuno avrebbe immaginato un tracollo così verticale all’inizio del secondo tempo, quando tra il 6’ e il 10’ l’Albanova ha messo a segno tre gol, tutti frutto di disattenzioni difensive. Nell’ultima mezzora di gioco i biancoverdi hanno fallito quelle poche occasioni per cercare almeno il gol della bandiera.

LA PARTITA – Flavio Leo deve rinunciare a Gianluca Saurino che non è riuscito a recuperare dalla botta subita contro il Napoli United (in settimana ha riposato). L’allenatore schiera il pacchetto difensivo formato da Iacono e Capuano al centro, davanti a Lamarra tra i pali,  Sirabella (recuperato in extremis) e Accurso terzini. A centrocampo Ciro Saurino e Valentino, con Annunziata sulle piste di Lepre. In avanti Jelicanin supportato da Castaldi e Cantelli. Illiano fa affidamento sul fosforo e sull’esperienza di Costagliola in regia, sulle scorribande di Lepre, sul movimento di Serrano e sulla voglia di mettersi in evidenza del neo acquisto Ammaturo.

I ritmi sono subito alti. I biancoverdi mostrano una certa intraprendenza. Al 3’ Cantelli riceve lungo, controlla e sta per calciare ma il portiere gli esce bene incontro. Passano 5’ e sono ancora i foriani a riprovarci: Annunziata imbecca Cantelli che salta due uomini ma la sua mezza girata da posizione pericolosa viene ribattuto in angolo. Poco dopo è Lamarra ad opporsi con bravura a Serrano. Al 14’ gol dell’Albanova, quasi come un fulmine a ciel sereno. Lepre dalla destra crossa in area per De Rosa che da pochi passi anticipa tutti e insacca, scontrandosi con Lamarra che resta a terra per un paio di minuti.

I casalesi al 18’ reclamano un rigore per un contatto in area tra un difensore foriano e De Rosa. Dopo una fase equilibrata, al 31’ Real Forio vicinissimo al gol: azione insistita in area, tocco al limite per la battuta mancina di Annunziata ma grande è la risposta di Santangelo che respinge in angolo. I biancoverdi hanno un baricentro abbastanza alto, la linea difensiva a ridosso della linea mediana e tengono lontani i casertani dalla propria area, proponendosi di tanto in tanto ma tante iniziative vengono rintuzzate dalla retroguardia dell’Albanova. Si va al riposo sull’1-0.

L’Albanova, alla prima occasione della ripresa (6’), trova il raddoppio. L’azione si sviluppa sulla destra, pallone in area per Serrano che ha tempo e spazio per la battuta facile e siamo 2-0. Passa un minuto e mezzo e la squadra casalese triplica. Ancora Serrano, indisturbato in area, controlla e di sinistro batte Lamarra. Foriani in bambola, ci sono inspiegabilmente ampi spazi nella trequarti biancoverde: Lepre serve Severino, assist centrale a favore di Ioio che si coordina in area per la stoccata mancina imprendibile per Lamarra. Ù

Mister Illiano fa fare passerella a Serrano, che esce tra gli applausi. Leo richiama Ciro Saurino e inserisce Di Meglio. Fuori Jelicanin e dentro Sorrentino. La squadra isolana è praticamente rimasta negli spogliatoi, nella seconda parte della gara fa davvero poco per evitare la debacle, proponendosi di rado nell’area casertana. Il Real Forio ha cercato di venire in avanti ma di occasioni nitide non se ne sono registrate.

Alla mezzora Petrone, subentrato da poco, fallisce in piena area il quinto gol. Leo fa esordire il neo acquisto Granato (centrocampista del 2002). In pieno recupero, Migliaccio cerca il gol della staffa ma Santangelo interviene in due tempi.

ALBANOVA 4
REAL FORIO 0

ALBANOVA: Santangelo, Puzone, Auriemma R., Costagliola (13’ st Gallo), Lagnena, Severino, Lepre (20’ st Petrone), De Rosa (37’ st Scarparo), Serrano (12’ st Pastore), Iorio, Ammaturo. (In panchina Mallardo, Grillo, Barra, Ferraro). All. Illiano.

REAL FORIO: Lamarra, Accurso, Annunziata (26’ st Granato), Saurino C. (14’ st Di Meglio), Capuano, Iacono, Jelicanin (18’ st Sorrentino), Castaldi (37’ st Migliaccio), Sirabella, Cantelli, Valentino.(In panchina Pasero, Trani, Fiorentino, De Luise). All. Leo.

ARBITRO: Russo di Ariano Irpino (ass. Adinolfi di Salerno e Pipola di Ercolano).
MARCATORI: nel p.t. 14’ De Rosa; nel s.t. 6’ e 7’ Serrano, 10’ Ioio.
NOTE: ammoniti Costagliola, Saurino. Durata: p.t. 48’, s.t. 45’. Spettatori 200 circa.

Ascolta la WebRadio