Zeman Foggia Juve Stabia

Zeman: “Fatti più di 10 tiri in porta mentre la Juve Stabia non credo”

Zdenek Zeman, allenatore del Foggia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match pareggiato 1-1 contro la Juve Stabia allo stadio “Pino Zaccheria”.

Le dichiarazioni di Zeman, raccolte dai colleghi di www.foggiagol.it sono state sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Non credo che gli attaccanti non riescono a rientrare negli organismi della squadra perchè tutti e tre hanno tirato in porta. Poi che non hanno fatto gol è questione di poco. Anche se spesso si esagera fa bene provare a tirare da fuori perchè può sempre uscire un gol.

Non credo che eravamo leziosi per me il centrocampo porta ancora troppo la palla però si vede che vogliono fare e non voglio toglierli la voglia di giocare. Penso che abbiamo fatto più di dieci tiri in porta mentre l’avversario non credo, noi ci proviamo ma purtroppo non siamo riusciti a segnare.

Curcio è un giocatore più talentuoso della squadra quindi cerchiamo di sfruttare le sue doti, è vero che ha sbagliato il gol sul passaggio di Ferrante ma è migliorato rispetto ad altre prestazioni.

Come centrocampo oggi si attaccava la porta dell’avversario poi c’è un buco tra la difesa e il centrocampo ma la Juve Stabia non ha approfittato.

Mi è piaciuta la squadra in se stessa perchè avevano voglia di fare e di vincere purtroppo non ci sono riusciti ma fino all’ultimo abbiamo cercato di fare la partita, non mi è piaciuto il centrocampo che porta troppo la palla invece di giocarla.

Curcio e Rocca hanno fatto un buon campionato nella passata stagione. Noi cominciamo il Campionato da mercoledì sperando di ripetere e migliorare la prestazione di oggi. Curcio può giocare da esterno e da centravanti però per me è sempre meglio che giochi da esterno.

Merola ha cominciato bene ma deve entrare di più in area di rigore altrimenti il gol se lo sogna. Gli attaccanti in generale li uso per fare gol e se non gli hanno fatti c’è qualcosa che non va ma rispetto alle altre partite hanno giocato più per andare dentro l’area e costruire il tiro“.

Fonte: www.foggiagol.it

a cura di Natale Giusti.