I CC di Favara (AG) hanno arrestato in flagranza di reato un 44enne romeno per tentata violenza
I CC di Favara (AG) hanno arrestato in flagranza di reato un 44enne romeno per tentata violenza

Tenta di violentare l’ex moglie e con un morso le trancia la punta del naso: arrestato operaio romeno

I CC di Favara (AG) hanno arrestato in flagranza di reato un 44enne romeno per tentata violenza sessuale, e lesioni gravissime

I Carabinieri della Tenenza di Favara coordinati dal Comando Provinciale di Agrigento hanno arrestato sabato pomeriggio in flagranza di reato un 44enne romeno per tentata violenza sessuale, e lesioni gravissime.

I Carabinieri, allertati dai vicini della donna, si sono precipitai presso l’abitazione di quella che un tempo era stata la casa familiare della coppia, nel centro favarese e hanno trovato l’uomo, un operaio quarantaquattrenne di origini romene, che era andato a trovare l’ex moglie tentando di violentala.

Lei, una 42enne romena, da anni domiciliata a Favara, aveva avuto la forza di respingerlo.

L’ex marito dopo aver tentato di abusare sessualmente di lei, vedendosi respinto, le ha staccato di netto un pezzo di naso con un morso.

La donna è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, dove i medici l’hanno medicata, diagnosticandole la “mutilazione della punta del naso”.

Adesso si trova ricoverata in prognosi riservata. Non versa in pericolo di vita, ma rischia di restare sfregiata a vita.

I Carabinieri stanno indagando per ricostruire esattamente cosa sia avvenuto e stanno cercando di capire se in passato siano avvenuti eventuali tentativi di violenza sessuale, mai denunciati dalla donna.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Ascolta la WebRadio