Taurino Francavilla
Taurino Francavilla

Taurino: “Obiettivo girare a 30 punti e battere una Juve Stabia molto forte”

Roberto Taurino, tecnico della Virtus Francavilla, ha presentato in conferenza il match di domani contro la Juve Stabia

Roberto Taurino, allenatore della Virtus Francavilla, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato con la Juve Stabia in programma domani allo stadio “Giovanni Paolo II” alle ore 14:30 e valevole per la 19esima giornata del campionato di Lega Pro Girone C.

Le dichiarazioni di Taurino sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Non so che problemi hanno avuto i nostri avversari, hanno cambiato allenatore perchè da questa Juve Stabia ci si aspettava un percorso diverso per stare tra le prime. Hanno dei giocatori molto forti e giovani di grande qualità. E’ una Juve Stabia – aggiunge Taurino – che può mettere in difficoltà chiunque perciò ci vorrà una grande Virtus Francavilla perchè avendo loro giocatori sguscianti e rapidi non dobbiamo concedere loro la possibilità di andare negli spazi e di sfruttare gli uno contro uno. Abbiamo preparato bene la gara e andremo in camp0o con l’intenzione di fare un ottimo risultato. 

Maiorino sta bene ed è tra i convocati. Non è stata la sua migliore settimana per lui ma ha recuperato e non ha problemi rilevanti. Qualcuno – continua Taurino – ha avuto problemi di virus intestinali ma sono tutti convocati e sono pronti a darci una mano a parte Tchetchoua squalificato. 

Sarebbe bello vedere tanta gente allo stadio. Anche a livello numerico domani sarà fatto un bilancio perchè finisce il girone di andata e ci terremmo tantissimo a riuscire a girare a 30 punti battendo la Juve Stabia. Se ce la facessimo, significherebbe – continua Taurino – aver fatto un grandissimo girone di andata. Vogliamo farci questo regalo per regalarlo alla città. 30 punti al giro di boa sarebbero tantissimi e sarebbe un girone che ci potrebbe lanciare ad inseguire quel qualcosa di bello che ci siamo prefissi all’inizio. 

Contro il Foggia i dati dicono che è stata una gara equilibrata. Le squadre si sono equivalse per possesso e occasioni create. L’unico rammarico che abbiamo è stato, a parte il gol subito, il non aver costruito situazioni di grande pericolo in attacco. Abbiamo calciato poco in porta – continua Taurino – e abbiamo sbagliato tanto nella rifinitura. Le grandi squadre sono quelle che concretizzano tutto quello che costruiscono. Col Bari siamo stati invece bravi a capitalizzare. Abbiamo avuto una percentuale realizzativa importante in quel caso. Per essere una squadra importante dobbiamo migliorare negli ultimi 20 metri. 

In questo momento per noi il Catanzaro è l’ultimo dei pensieri e pensiamo solo alla Juve Stabia. Ci dobbiamo concentrare solo sulle Vespe e cercare di fare la migliore partita possibile sperando di ottenere il massimo. Dobbiamo uscire dal campo domani – conclude Taurino – sapendo di aver dato tutto. Questo deve essere il nostro obiettivo”. 

 

CAMBIA GDPR