26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Agosto 13, 2022

Spezia – Pescara 0 – 1: Lapadula manda ko anche i liguri

Da leggere

                                                                                 Spezia – Pescara 0 – 1: quarto successo di fila per gli abruzzesi.

Un Pescara cinico e concreto, riesce ad ottenere la sua quarta vittoria consecutiva, espugnando il “Picco” di La Spezia grazie ad una rete del bomber Lapadula nel primo tempo. Successo che permette agli abruzzesi di volare in classifica, e che frena le ambizioni playoff dei liguri. Secondo scontro diretto promozione consecutivo vinto dal Delfino.

LA CRONACA – Spezia e Pescara si sfidano al “Picco” nella gara valida per la 37esima giornata del campionato cadetto. Gara con vista playoff, con entrambe le squadre appaiate a quota 58 punti in classifica. Mister Di Carlo propone il suo modulo 4 – 3 – 3, con il tridente offensivo composto da Catellani, Calaiò e Piccolo. Risponde Oddo con il  4 – 3 – 1 – 2 : coppia offensiva formata da Cappelluzzo e Lapadula, con Pasquato sulla trequarti. Arbitra Di Paolo di Avezzano (Aq).

Primo squillo dello Spezia, con un colpo di testa di Calaiò che si spegne sul fondo, dopo un corner. Al 10’ “Lapacadabra” prova una magia con una sforbiciata, che finisce di poco alta sulla traversa.  Al 17’ Lapadula chiama al grande intervento Chichizola, con uno shot dalla distanza.

Al 22’ un tiro – cross di Verre, scheggia la traversa. Al 24’ geniale colpo di tacco di Lapadula, che smarca Cappelluzzo in piena area di rigore, con il suo tiro troppo centrale, bloccato da Chichizola. Al 34’ tiro franco di Calaiò, con la palla che finisce alta sopra la traversa.

Al 41’ Sciuadone imbecca molto bene Piccolo, il cui tiro in area e da ottima posizione, viene bloccato da Fiorillo. Al 44’ Lapacadabra tira fuori dal cilindro la magia numero 23:  cross perfetto di Verre, inzuccata vincente di Lapadula, che porta in vantaggio il Pescara al “Picco”. Il primo tempo finisce con il Delfino in vantaggio, decide, fino ad ora, il solito Gianluca Lapadula.

L’inizio di secondo tempo vede lo Spezia aumentare la pressione offensiva, senza, però, trovare lo sbocco giusto. Un tiro di Catellani al 56’ viene bloccato da Fiorillo.

Al 65’ cross di Migliore, spizzata di Calaiò, che di testa sfiora la rete del pari. Al 67’ Sciaudone chiama al grande intervento Fiorillo. Al 76’ il tiro di Situm sfiora il palo. Spezia completamente a trazione anteriore. Nei 4’ di recupero non succede praticamente nulla. Il Pescara espugna il “Picco” di La Spezia, grazie al solito Lapadula.

Spezia-Pescara, il tabellino del match

Spezia (4-3-3): Chichinzola, De Col, Valentini, Terzi, Migliore, Pulzetti (77′ Ciurria), Errasti, Sciaudone, Piccolo (88′ Kvrzic), Calaiò, Catellani (63′ Situm). Allenatore: Domenico Di Carlo.

Pescara (4-3-1-2): Fiorillo, Vitturini, Fornasier, Mandragora, Zampano, Torreira (61′ Acosta), Bruno, Verre, Pasquato, Cappelluzzo (70′ Selasi), Lapadula. Allenatore: Massimo Oddo.

Marcatori: 44′ Lapadula.

Note: ammoniti Errasti, Torreira, Sciaudone, Lapadula.

 

CHRISTIAN BARISANI

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy