Spalletti vince la prima a Castel di Sangro. Napoli-Ascoli 2-1

Il Napoli di Spalletti vince contro l’Ascoli di Sottil nel segno soprattutto del capitano, appena rientrato, Lorenzo Insigne

Spalletti vince la prima a Castel di Sangro. Napoli-Ascoli 2-1

Buona la prima a Castel di Sangro. Il Napoli di Spalletti, pur magari non convincendo tantissimo, vince e batte 2-1 l’Ascoli. Una partita un po’ particolare per gli azzurri, per la prima volta al completo, o quasi.

Primo tempo

Proponiamo di seguito il live con tutte le occasioni più importanti della sfida:

4’ Primo squillo del Napoli con Insigne che cerca Fabian, tiro dello spagnolo: palla sul fondo.

6’ Fallaccio in area di Eramo su Osimhen: calcio di rigore per il Napoli

7’ Gool del Napoli! Perfetta realizzazione del capitano dagli undici metri, Napoli avanti 1-0!

10’ Ancora Napoli all’attacco con Zielinski al limite dell’area, palla sul palo. Si resta 1-0

23’ Punizione per l’Ascoli affidata a Dionisi, palla però alta

24’ Gool dell’Ascoli! Su angolo battuto cross in mezzo e sponda per Bidaoui che a porta vuota pareggia i conti: 1-1!

37’ Corner battuto dal Napoli, al limite arriva Politano che prova di sinistro ma il pallone è alto

43’ Scambio Zielinski-Osimhen che, da defilato, calcia di destro ma il tiro è facile preda di Leali

45’ Finisce il primo tempo: 1-1!

Secondo tempo

4’ Ci prova Osimhen ma il tiro è molto debole, facile per Leali

9’ Punizione per il Napoli, pallone lasciato al limite dell’area per Zielinski che crossa per Osimhen che non riesce a insaccare di testa

12’ Ci prova Insigne su punizione, palla centrale e facile per Leali

18’ Gool del Napoli! Imbucata incredibile di Insigne che serve Elmas in area di rigore e 2-1 per gli azzurri!

45’ Finisce così a Castel di Sangro! Vince il Napoli 2-1!

Spalletti: “Test molto importante. Diamo continuità”

Al termine della sfida, è intervenuto sul sito ufficiale del club, il tecnico azzurro Luciano Spalletti. Ecco le sue dichiarazioni:

“E’ stato un  test importante perché abbiamo dato l’opportunità di giocare un’ora ai nostri campioni reduci dall’Europeo“.

E’ stato bello rivedere Meret, Di Lorenzo, Fabian Ruiz e Insigne in campo. Ovviamente devono lavorare perché c’è da rimetterli allo stesso livello di condizione del resto del gruppo. Ma oggi hanno fatto già vedere il loro valore.”

Per il resto sono soddisfatto certo bisogna aumentare la velocità, la trasmissione di palla, ma oggi c’era anche molto caldo che ha rallentato la manovra. L’idea di squadra si è vista anche oggi. I ragazzi hanno avuto equilibrio, non hanno rischiato quasi nulla e sono sempre stati concentrati”.

Su Insigne:Per noi Lorenzo è un riferimento importante, è il capitano ed è un giocatore che ha avuto questo dono sin da bambino del talento e della capacità di leggere prima il gioco. E’ l’idolo dei tifosi e questo la dice lunga“.

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Il Sorrento non sfonda a Tivoli: finisce 0 a 0 al “Galli”

Piccola boccata d’ossigeno per i rossoneri, che ritornano dalla trasferta laziale con un solo punto. Gara maschia e con pochi spunti.