Sorrento-Lupa Frascati 2 a 1: sognare fino alla fine

LEGGI ANCHE

I rossoneri restano un punto dietro alla Paganese a 90’ dalla fine del campionato, grazie al successo casalingo firmato Cuccurullo e La Monica.

L’ultima partita casalinga della stagione del Sorrento coincide con l’ennesimo urrà dei costieri, che allungano la propria serie positiva battendo 2 a 1 la Lupa Frascati. La terza vittoria consecutiva degli uomini di Maiuri porta le firme di Cuccurullo e La Monica, intervallate dalla zampata di Giannetti per gli ospiti.

Contro ogni avversità, i rossoneri sono riusciti a strappare tre punti fondamentali ad un’avversaria di tutto rispetto, reduce tuttavia da una lunga sfilza di pareggi. Ora i costieri potranno giocarsi la promozione nel girone G ad Angri, domenica 7 maggio alle 15:00, sperando in un contemporaneo passo falso della Paganese, ancora saldamente al primo posto, in quel di Tivoli.

Nota d’onore e merito va riconosciuta ai tifosi sorrentini che, nonostante il maltempo e altri importanti appuntamenti calcistici sulla sponda opposta del golfo, sono stati presenti allo stadio Italia per incitare i propri beniamini.

Scala abbatte l’Atletico Uri: Sorrento ancora di misura

SORRENTO-LUPA FRASCATI: la cronaca

1° TEMPO

Il Sorrento ospita i laziali della Lupa Frascati riproponendo la stessa formazione titolare scesa in campo ad Uri. Come in un copione visto e rivisto, soprattutto negli ultimi tempi, i rossoneri prendono subito in mano le redini del match e passano immediatamente in vantaggio. Alla prima azione La Monica impensierisce Casagrande da posizione defilata, palla in angolo. Sul corner conseguente Cuccurullo risolve la mischia in area e gonfia la rete per l’1 a 0 costiero.

I padroni di casa proseguono nel fare la partita, ma l’imprecisione e gli errori negli ultimi metri tengono lontana l’ipotesi raddoppio. Sono dunque gli ospiti a venire fuori con la prima occasione per Persano, che sfiora il palo a botta sicura, e a creare ancora pericolo su un calcio d’angolo, in cui i giocatori amaranto vengono murati in più occasioni.

Al 21’ Badje ubriaca di dribbling la difesa laziale e impegna Casagrande con un destro sul proprio palo, smanacciato via. Un minuto dopo La Monica riceve un cross dalla sinistra e scavalca il portiere ospite con un colpo di testa, ma il guardalinee ravvede la posizione di fuorigioco. I ragazzi di Maiuri sono in costante possesso della sfera, ma mancano di concretezza, e sul finire della prima frazione il destro di Traditi rischia di pareggiare i conti, non fosse per la bella parata di Del Sorbo. Risultato che resta dunque inalterato all’intervallo: 1 a 0.

2° TEMPO

Anche nella ripresa il Sorrento pecca di mollezza, soprattutto quando da un calcio d’angolo della Lupa scaturisce un rapido contropiede 2 contro 2 condotto da Scala, che arrivato in area si fa però soffiare palla da Avellini. A sua volta il team di Chiappara dà vita ad un nuovo contropiede, sulla conclusione da fuori di Persano è Del Sorbo a bloccare a terra.

Al 55’ arriva ugualmente la doccia fredda per i costieri. Punizione per i frascatani battuta dalla tre quarti, palla tesa in area e tap-in sul secondo palo di Giannetti che riequilibra i giochi allo stadio Italia. Sembra essere però la giornata giusta per i rossoneri. Dopo poco più di dieci minuti Herrera pennella la punizione sulla testa di La Monica, che riporta avanti i suoi con l’incornata che beffa Casagrande al 66’, oltre a fare di lui il miglior marcatore stagionale del Sorrento con 9 reti al pari di Gaetani.

Gli ultimi venti minuti di gioco vedono i campani sfiorare il terzo gol che metterebbe in ghiaccio la vittoria. Le migliori occasioni scaturiscono dai calci piazzati battuti da Herrera, che sfiora i legni con un paio di tentativi. Clamoroso l’erroraccio di Badje, che sul cross di Erradi non colpisce la sfera a mezzo metro dalla porta. Il gambiano è di nuovo protagonista quando da posizione quasi impossibile manca solo per poco lo specchio, con la palla che sfila sulla linea di porta.

La Lupa Frascati tenta invano di pareggiare nuovamente i conti, e va riconosciuta la tenacia della squadra amaranto, non bastante a strappare punti al Sorrento, che invece al triplice fischio può festeggiare per l’ultima volta sul manto erboso dell’impianto di via Califano. In attesa dell’ultima trasferta di Angri, il bilancio dei costieri resta in positivo.

TABELLINO

SORRENTO vs LUPA FRASCATI 2-1

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Todisco G., Cacace, Fusco, Todisco F.; La Monica (79’ Carotenuto, 88’ Maresca), Herrera, Cuccurullo (52’ Erradi); Badje, Petito (83’ Simonetti), Scala (88’ Bisceglia). A disposizione: Cervellera, Tufano, Gaetani, Gargiulo. Allenatore: Vincenzo Maiuri

LUPA FRASCATI (3-4-3): Casagrande (72’ Palmieri); Avellini, Frosali (68’ D’Angelo), Giannetti; Sabatini (82’ Ferraro), Traditi, Sabelli, Ruggeri; Armini (72’ Pompili), Senesi (65’ Silvestri), Persano. A disposizione: Molinari, Rufo, Marras, Panella. Allenatore: Roberto Chiappara

Marcatori: 2’ Cuccurullo (S), 55’ Giannetti (LF), 66’ La Monica (S)

Arbitro: Vincenzo D’Ambrosio di Collegno

Assistenti: Diego Spatrisano di Cesena e Gianmarco Macripò di Siena

Ammoniti: Del Sorbo, La Monica, Cacace (S); Sabatini, Sabelli, Persano, Pompili (LF)

Recuperi: 2’ pt e 7’ st


Juve Stabia mercato: oggi incontro tra Lovisa e la società stabiese

Juve Stabia, oggi importante incontro tra il ds Lovisa e la società stabiese per definire gli obiettivi di mercato e il budget da investire
Pubblicita

Ti potrebbe interessare