31.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Luglio 5, 2022

Scontro Comune-De Laurentiis, Palazzo San Giacomo pronto a controbattere: la situazione

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!
Continua lo scontro tra il Comune di Napoli e Aurelio De Laurentiis: Palazzo San Giacomo pronto a controbattere

Continuano le schermaglie tra il Comune e la SSC Napoli. L’edizione di oggi del quotidiano La Repubblica, riportata l’annuncio dell’assessore allo Sport Ciro Borriello che il Comune metterà in mora il club azzurro per il mancato pagamento del fitto per l’utilizzo dello stadio San Paolo in occasione del match di sabato sera contro il Milan: “Non voglio replicare più a un presidente di una squadra di calcio che spende migliaia di euro solo per denigrare una amministrazione cittadina, anziché investirli in attività sociali. Stiamo assistendo a un comportamento indegno“.

L’ultima azione, in ordine cronologico, del patron azzurro che ha acquistato pagine di giornali per attaccare il sindaco Luigi de Magistris, sono state definite indegne a Palazzo San Giacomo. Ora gli esponenti della giunta cittadina passeranno alle carte bollate.

L’amministrazione procederà alla messa in mora, e sono in arrivo anche le querele. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris si aspettava le scuse da parte di De Laurentiis dopo che, sempre sul San Paolo, il produttore cinematografico tirò in ballo il fratello Claudio in merito a presunti interessi sui concerti estivi organizzati nell’impianto di Fuorigrotta. Tuttavia le scuse non sono arrivate ed il primo cittadino, considerato anche l’evolversi dello scontro, medita di querelare il presidente del Napoli. Cosa che sta valutando di fare anche Claudio de Magistris, restìo però per carattere alle azioni giudiziarie.

Infine un’altra querela, potrebbe arrivare da Attilio Auricchio, l’ufficiale dei carabinieri chiamato a svolgere il ruolo di capo di gabinetto a Palazzo San Giacomo dopo aver contribuito a demolire il cosiddetto “sistema Moggi” nell’inchiesta Calciopoli. Contro di lui De Laurentiis nei mesi scorsi si è lasciato andare a giudizi poco lusinghieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy