Sarri pensa a Gabbiadini per il Villarreal, ma il Pipita insiste per giocare

Sarri15

Giocherà o non giocherà? Se dovesse scegliere Gonzalo Higuaìn la risposta sarebbe, ovviamente, “giocherà”. Dopo la delusione della sconfitta a Torino, il Pipita ci tiene a smaltire rabbia e delusione nel modo migliore che conosce. Facendo di nuovo gol. Rivede lo scarpone di Bonucci togliergli il pallone dalla testa per un soffio. Lo rivede come un incubo insopportabile. Sarebbe stato il gol che avrebbe cambiato la partita. E invece niente. Darebbe tutto per essere titolare anche in Europa League contro il Villarreal (domani ore 19 andata dei sedicesimi) ma non è lui l’allenatore.

DECIDERÀ MAURIZIO SARRI, che già sembra orientato a una scelta diversa. Massimo rispetto per il Villarreal e il suo valore, ma il tecnico partenopeo ha in mente qualche rotazione mirata per non portare undici titolari stanchi alla delicata sfida contro il Milan di lunedì sera a Fuorigrotta. Ad oggi i maggiori candidati a giocare sono Mertens, Gabbiadini, Valdifiori e David Lopez, in ordine di probabilità di vestire una maglia da titolari. Qualche novità potrebbe esserci anche in difesa, con Chiriches e Strinic che possono ambire ad una maglia. Chi andrebbe fuori allora? Higuaìn per Gabbiadini, Insigne per Mertens, Jorginho (che non è al meglio) per Valdifiori e Allan o Hamsik per David Lopez. Strinic darebbe il cambio a Ghoulam e Chiriches a Koulibaly, apparso un po’ in affanno nell’ultima parte di gara contro la Juventus. Higuaìn probabilmente dovrà accettare la panchina. Tra l’altro il Napoli sta seguendo con attenzione le condizioni fisiche degli azzurri. Interpellata anche la dietologa personale del Pipita. Con l’arrivo della Primavera bisognerà tenere d’occhio la forma dell’argentino, e lo stesso discorso vale per gli altri azzurri. Intanto Sarri doserà le forze, sperando che le seconde linee in campo riescano ad uscire dal “Madrigal” con un risultato positivo.

Il Roma