Sarri non ha smesso di sognare, lo prova un atteggiamento

La Repubblica scrive sugli azzurri: “Nemmeno il tecnico ha smesso di sognare. Lo prova la veemenza con cui aveva protestato con l’arbitro Banti, nel finale della sfida con il Milan: una reazione punita dal giudice sportivo con diecimila euro di multa e l’ammonizione con diffida (più 15 mila al club per lancio di petardi). Sarri è ambizioso, crede nel Napoli e sperava nel controsorpasso sulla Juve. Ma sa pure che lo scudetto non può diventare un’ossessione o un obbligo, per una squadra partita con obiettivi diversi e già spinta al top delle sue possibilità. Il mercato era la chance di osare. De Laurentiis non l’ha colta: pago della Champions. Per difenderla basterà ritrovare Higuain, raggiunto a Napoli dal padre. Il secondo gradino del podio va difeso, adesso: tutto quello che arriva in più sarà guadagnato”.