Insigne

Sampdoria-Napoli, le possibili scelte di Ranieri e Gattuso

Blucerchiati e azzurri chiudono la 22esima giornata di Serie A

Andrà in scena allo stadio “Marassi” di Genova l’ultima gara della 22esima giornata del campionato di Serie A. A sfidarsi saranno la Sampdoria, padrona di casa, e il Napoli. Situazioni diverse ma entrambe non semplici per le due compagini: i blucerchiati devono allontanare la zona rossa, quella che porta alla retrocessione in Serie B mentre gli uomini di Gennaro Gattuso vogliono dare continuità alle vittorie contro Lazio (in Coppa Italia) e Juventus (campionato) per cullare il sogno quarto posto.

SAMPDORIA
Mister Ranieri dovrà fare a meno di Bereszynski squalificato e Ferrari e Depaoli infortunati. Esordirà dal primo minuto Tonelli in coppia con Colley, sugli esterni verranno schierato Murru a sinistra e Thorsby adattato a destra vista l’emergenza. Tanti rebus anche a centrocampo dove Linetty, Ekdal e Jankto dovrebbero spuntarla su Vieira e Bertolacci con Ramirez trequartista. La coppia d’attacco sarà tutta ex Napoli con Quagliarella e Gabbiadini.

4-3-1-2: Audero; Thorsby, Tonelli, Colley, Murru; Linetty, Ekdal, Jankto; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella. All: Ranieri.

NAPOLI
Gattuso non potrà contare su Malcuit, Ghoulam (infortunati) e Fabian Ruiz e Demme (influenzati). Tra i pali regna il solito ballottaggio tra Ospina e Meret con il colombiano che appare in leggero vantaggio sul compagno di reparto. In difesa torna Maksimovic che affiancherà Manolas con Mario Rui a sinistra e Di Lorenzo che torna a destra. In mezzo al campo Lobotka prenderà il posto di Demme e ai suoi lati ci saranno Allan e Zielinski. In avanti, il tridente d’attacco sarà formato da Callejon a destra, Insigne a sinistra e Milik punta centrale. Tornati nella lista dei convocati, si rivedono in panchina Koulibaly e Mertens che saranno accompagnati dal nuovo arrivato Politano.

4-3-3: Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Allan, Lobotka, Zielinski; Callejón, Milik, Insigne. All: Gattuso.

a cura di Michele Avitabile

RIPRODUZIONE RISERVATA