Reina rincuora un ammutolito Higuain dopo Torino

Un tuffo nel passato per Pepe Reina. Tre stagioni al Villarreal, dal 2002 al 2005. Il sottomarino giallo di cui ha difeso la porta per 134 volte, parando tre rigori nel 2005 e trascinando la squadra in Champions League. E domani scenderà in campo con la forza di chi ora vuole subito rialzare la testa. Perché c’è sempre bisogno di lui, nello spogliatoio ma anche in campo. E non è un caso che Sarri lo consideri un intoccabile, anche quando c’è da fare il turn over. 

Come racconta l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno, il portiere spagnolo è stato il primo a far sentire la propria voce con i compagni dopo il k.o. di Torino: rialziamoci, ci aspettano tredici finali. Rincuorando anche Gonzalo Higuain, ammutolito al triplice fischio per i pochissimi palloni avuti a disposizione. Alla ripresa degli allenamenti il portiere spagnolo era stato al fianco di Sarri nel chiedere ancora una volta ai suoi compagni compattezza e sacrificio.