Pescara – Palermo 2 – 0: inutile vittoria degli abruzzesi

Con un goal per tempo, e con il risultato di 2 – 0, il Pescara...

LEGGI ANCHE

Con un goal per tempo, e con il risultato di 2 – 0, il Pescara batte il Palermo nel match che ha chiuso la penultima giornata del massimo campionato di seria A. Gara piacevole e combattuta, tra due squadre che non avevano, già  dal fischio d’inizio, più nulla da chiedere al campionato, essendo retrocesse in serie B già da qualche giornata.

Al 10’ Rispoli ci prova per il Palermo, ma la palla finisce di un soffio a lato. All’11’ si vede il Pescara con Alberto Cerri, bravo a smarcarsi in area, ma non altrettanto nel concludere. La palla, infatti, si perde nettamente sopra la traversa. Al 15’ ottimo cross dalla sinistra di Caprari, con Muric di testa che sigla la rete del vantaggio ospite.

Nella ripresa, Fiorillo compie un miracolo su Chochev. Al 70’ Cerri sfiora incredibilmente la rete del raddoppio, che, invece, arriva all’87’ con Mitrita, che sfrutta al meglio una rapida verticalizzazione di Brugman. Il Pescara si aggiudica l’incontro per 2 – 0, conquistando la sua seconda vittoria stagionale sul campo. Un successo inutile ai fini della classifica, ma che consente alla formazione di Zeman di congedarsi dal proprio pubblico con un successo. Domenica la formazione di Zeman sarà di scena al “Franchi” di Firenze, dove è in programma il match Fiorentina – Pescara, con i gigliati non più in corsa per un posto in Europa League. Il Palermo, invece, sarà arbitro della corsa salvezza, dal momento che ospiterà l’Empoli, il quale ha un solo punto di vantaggio sul sorprendente Crotone, chiamato nel prossimo turno a sfidare la Lazio. Chi, tra i toscani e i calabresi, farà compagnia l’anno prossimo in serie cadetta a Pescara e Palermo? Domenica sera ci sarà il verdetto.

PESCARA-PALERMO 2-0 (1-0)
RET: Muric al 15’ p.t.; Mitrita al 42’ s.t.
PESCARA (4-3-3) Fiorillo; Zampano, Bovo, Fornasier, Biraghi (dal 41’ s.t. Campagnaro); Verre, Brugman, Memushaj; Muric (dal 1’ s.t. Mitrita), Cerri (dal 31’ s.t. Gilardino), Caprari. (Bizzarri, Coda, Milicevic, Cubas, Muntari, Coulibaly, Bahebeck). All. Zeman.
PALERMO (3-4-2-1) Fulignati; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli (dal 31’ s.t. Trajkovski), Bruno Henrique (dal 19’ s.t. Lo Faso), Jajalo, Aleesami; Diamanti (dal 36’ s.t. Sallai), Chochev; Nestorovski. (Posavec, Marson, Andelkovic, Sunjic, Giuliano, Morganella, Balogh, Ruggiero, Silva). All. Bortoluzzi.
ARBITRO Pairetto di Nichelino.
AMMONITI: Biraghi , Brugman

Napoli, Calzona è il nuovo allenatore: è ufficiale

Tramite un comunicato ufficiale, De Laurentiis ha ufficializzato, fino a giugno, Francesco Calzona come nuovo allenatore del Napoli
Pubblicita

Ti potrebbe interessare