Fabio Caserta - Allenatore Perugia -
Fabio Caserta - Allenatore Perugia -

PERUGIA, CASERTA: “DOPPIAMENTE FELICE” (VIDEO)

Il doppio impegno casalingo del Perugia è cominciato con match messo subito in discesa contro l’Imolese. Il vantaggio arriva già al 9′, con Melchiorri che di testa indirizza in porta il suggerimento di Monaco. Azione perfetta che si conclude nel pantano dinanzi Siano, appena oltre la linea. Il secondo centro perugino giunge al 29′, con Elia che raccoglie uno spunto fallito da Kouan, fa tutto da solo e grazie ad uno straordinario gioco di piede se né va con numero di alta classe, prima di lasciar “imbambolato” anche Siano con esterno destro vincente. Due reti di pregevole fattura, con cui il Grifone ha aperto le sue ali su questa gara dal secondo tempo così agevolato.

Ai microfoni di Umbria Tv il tecnico biancorosso Fabio Caserta al termine dell’odierna vittoria mai messa in discussione con l’Imolese, è doppiamente contento: “Perché la squadra ha saputo leggere la gara, per di più sul campo così pesante. Mi arrabbio solo quando vedo superficialità del tipo colpi di tacco inutili. Oggi invece ho visto solo tanta concretezza. Prima della sosta ancora nove punti in palio in tre gare. Chi ora sembra debba andarsene, può far cambiar idea in tutto questo tempo. Quindi non parlo di mercato. Dobbiamo solo lavorare sodo sugli aspetti positivi come su quelli negativi. Sono molto critico con me stesso. Spesso il giorno della partita non riesco neanche a dormire, per rivivere il film della gara per interpretare dove abbia sbagliato. Quando ci sono poi vigilie con il racconto della storia di un campione che ha lottato come Leo Cenci, l’emozione è così forte, da travolgere tutti gli aspetti. Non è possibile sfruttare tutte le occasioni che si creano. Più preoccupante è non creare proprio”. Così invece Caserta in mixed zone:

Federico Melchiorri: “Nel secondo tempo abbiamo abbassato il ritmo ed abbiamo portato a termine la partita. La difesa sta facendo un ottimo lavoro. Davanti creiamo ma io per primo dobbiamo concretizzare ancora di più. Non guardiamo troppo la classifica, il fatto di esser sempre dietro la prima non ci fa perder di serenità. Ci sono ancora scontri diretti. Il mister è persona carismatica e rende chiari i suoi pensieri. Ha poi trovato un buon gruppo che gli presta attenzione e lo segue per bene”. Chiude poi sul suo soprannome che deriva dal suo luogo di provenienza in rapporto al più famoso cigno di Utrecht.

TABELLINO 

PERUGIA – IMOLESE 2 – 0  (9′ pt Melchiorri, 29′ pt Elia)

PERUGIA: Fulignati, Rosi, Angella, Monaco, Elia (10′ st Sgarbi), Burrai (35′ st Vanbaleghem), Melchiorri (35′ st Falzerano), Dragomir (17′ st Sounas), Murano (1′ st Bianchimano), Crialese, Kouan.

A disp.: Bocci, Baiocco, Konate, Moscati, Minesso, Tozzuolo, Cancellotti. All. Caserta

IMOLESESiano, Rondanini (1′ st Lombardi), Ingrosso (23′ st Tonetto), Rinaldi (27′ pt Carini), Provenzano, Polidori, Stanco (23′ st Ventola), Pilati, Morachioli (29′ st Masala), Boccardi, Torrasi.

A disp. Rossi, D’Alena, Angeli, Sall, Cerretti, Alboni, Laghi. All. Cevoli

ARBITRO: Enrico Maggio di Lodi (Emilio Micalizzi di Palermo – Giuseppe Trischitta di Messina) – IV° ufficiale Andrea Ancora di Roma 1

RETI: 9′ pt Melchiorri, 29′ pt Elia

NOTE: ammoniti Burrai, Murano, Lombardi, Vanbaleghem, Rosi

Ascolta la WebRadio