Padalino: “Nei Playoff dobbiamo continuare a fare la Juve Stabia”

Padalino, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match con la Casertana valevole per il primo turno dei Playoff del Girone e in programma allo stadio “Romeo Menti” domani 9 maggio alle ore 17:30.

Le dichiarazioni di Padalino sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Incontriamo una Casertana che si è contraddistinta in questo campionato con una identità di gioco ben precisa. La gara di andata con loro non l’ho ancora dimenticata. Presumo che quella di domani – aggiunge Padalino in merito alla prima gara playoff della Juve Stabia – sia una di quelle gare molto stimolanti dal loro punto di vista. Noi non dobbiamo farci coinvolgere, abbiamo un’identità ben precisa e ora dobbiamo dimostrare quel qualcosa in più. E’ un campionato a parte quello dei playoff ma noi dobbiamo continuare a fare la Juve Stabia. 

Non mi interessa la gestione della gara che avranno loro. Noi abbiamo la possibilità di gestire 2 risultati su 3 ma non lo dobbiamo fare. La Juve Stabia deve mantenere un atteggiamento chiaro e preciso. Dobbiamo continuare su quella impostazione che finora ci ha portato a risultati importanti. 

L’ansia da prestazione non ci deve appartenere. Ci potrebbe essere preoccupazione e pressione per l’importanza della gara ma ritengo che valga anche per i nostri avversari. Potremmo avere il timore di sbagliare il meno possibile ma dal mio punto di vista sono ingredienti che fanno parte del mondo dello sport. Ma noi dobbiamo avere la capacità di essere sereni e superare l’ostacolo che abbiamo di fronte. 

Come noi li abbiamo studiati, così vale la stessa cosa anche per loro. Dopo 36 partite le squadre si conoscono tutte. La differenza – aggiunge Padalino – la fa la capacità di stare nella gare e non farsi trascinare da episodi negativi. Giochiamo in casa senza pubblico ma dobbiamo giocare con la stessa carica come se i tifosi fossero lì con noi. E’ una soddisfazione doppia poter continuare e fare strada nei playoff. 

Penso e sono convinto che rilassarsi in questa gara è impossibile. Abbiamo due risultati su tre ma potrebbe anche essere l’ultima gara nostra in caso di sconfitta ed è una cosa che non potrei mai sopportare. Assolutamente si azzera tutto da domani. Dobbiamo prendere le cose positive del nostro campionato e dobbiamo essere coscienti del fatto che vogliamo arrivare fino alla fine del percorso, consapevoli del fatto che non sarà per niente facile”. 

a cura di Natale Giusti