Berretti-juve stabia
Berretti-juve stabia
Berretti-juve stabia

No Salernitana, così non puoi metterci alla porta!

E no, così non va. Noi meritiamo rispetto per il lavoro che facciamo.

E no, così non va. Noi meritiamo rispetto per il lavoro che facciamo. Quello che è accaduto allo Stadio Rocco di Campagna, in provincia di Salerno, ha dell’incredibile, nel rispetto mancato e totale delle nostre persone e della nostra professione. In quanto voce della Berretti della Juve Stabia, nella giornata precedente al match, mi sono prontamente messo all’opera per l’invio dell’accredito per la gara di campionato, Berretti, tra Salernitana e Juve Stabia. Dopo un contatto telefonico molteplice, mi è stato riferito, da chi era al telefono in quel momento e che rappresentava il settore giovanile granata, che non c’era bisogno di alcun accredito per i giornalisti Ciro Novellino e Mario Vollono e l’operatore video Gennaro Novellino, in quanto non ci sarebbe stato alcun problema per la realizzazione della radiocronaca del match e delle interviste di rito. Al termine del match, invece, è accaduto, forse anche complice il risultato finale di 1-4 per le Vespette non andato giù, l’esatto opposto e, dopo averci chiuso un cancello ma apertocene un altro, siamo stati messi alla porta con tanto di arroganza nei modi da chi, in maniera scortese e sgarbata non ci ha lasciato fare il nostro lavoro. No, così non va! Noi meritiamo RISPETTO, anche perchè al Menti sono tutti rispettati!

Ciro Novellino e Mario Vollono

Ascolta la WebRadio