PLAY OFF Juve Stabia Palermo Calcio Serie C (7) MAROTTA
PLAY OFF Juve Stabia Palermo Calcio Serie C (7) MAROTTA

Marotta e Mulè, i post sui social per commentare l’eliminazione dai playoff

Marotta e Mulè, sono stati senza alcun dubbio due tra i calciatori dal più elevato rendimento nella rosa della Juve Stabia sia nella regular season che nei playoff purtroppo terminati anticipatamente per gli uomini di mister Padalino.

Alessandro Marotta è stato senza dubbio il vero trascinatore della Juve Stabia con 13 reti, tutte di eccelsa fattura, siglate in 17 gare tra campionato e playoff. E’ stato l’uomo di grande carisma e personalità che ha dato la svolta alle Vespe contribuendo in modo determinante con le sue reti al girone di ritorno strepitoso della Juve Stabia. Dal momento in cui è entrato in pianta stabile nella squadra, ha mantenuto la media realizzativa elevatissima di un gol a partita fino a fine stagione.

Erasmo Mulè, di proprietà della Juventus, invece ha iniziato in sordina la stagione salvo poi diventare l’uomo dal rendimento più elevato nella difesa gialloblè.

Entrambi hanno affidato ai social le loro dichiarazioni di commento all’amara eliminazione delle Vespe dai playoff avvenuta contro il Palermo. Con la differenza che mentre le parole di Marotta sono un semplice arrivederci alla prossima stagione ancora più convinti di poter fare meglio nel prossimo campionato 2021-2022, per Mulè invece si tratta quasi sicuramente di un addio perchè il forte difensore siciliano è di proprietà della Juventus ed ha terminato il suo anno di prestito alla Juve Stabia.

Di seguito il pensiero di Marotta sull’eliminazione delle Vespe.

 

“La sconfitta è cattiva, è difficile da digerire, è così cattiva che riesce a far dimenticare tutto quello che hai fatto fino a quel momento. Sono arrivato a Castellammare con tanto entusiasmo, avevo una voglia di giocare pazzesca, sono arrivato in una squadra decima in classifica, dove nessuno credeva che si potesse fare qualcosa di importante! Ho trovato grande professionalità e voglia di fare da TUTTI! Abbiamo chiuso la classifica in quinta posizione, condita da nove vittorie consecutive fuori casa “RECORD della lega pro” , ridato fiducia, entusiasmo e speranza a tutta Castellammare, questo vuol dire aver Vinto!!! La sconfitta rimane sconfitta nella testa dei perdenti, ma se sei vincente nel cuore e nella testa, non perderai mai!!! Grazie a tutti i miei compagni, è stato un piacere”.

Infine le parole di Mulè.

 

“Purtroppo non è andata come volevamo, usciamo proprio sul più bello. Nonostante tutto orgoglioso di aver fatto parte di questo meraviglioso gruppo, formato da grandi professionisti ma soprattutto grandi uomini. Siamo riusciti a scrivere un pezzo di storia della società e della categoria raggiungendo le 9 vittorie storiche fuori casa, un traguardo tutt’altro che semplice e che deve rendere orgoglioso ognuno di noi. Peccato non aver visto e vissuto il Romeo Menti con tutti i tifosi al suo interno, tifosi che non hanno mai fatto mancare il loro affetto e la loro grinta prima di ogni partita. È stato un onore Castellammare…”. 

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.