Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Koulibaly a SKY: “Ci è mancata rabbia e determinazione. Ovazione? Che emozione”

Koulibaly
“Importante aver ottenuto almeno un pareggio. Abbiamo ritrovato solidità”

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli ed ex calciatore del Genk, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport per parlare del match di Champions League pareggiato dagli uomini di Carlo Ancelotti in terra belga.

Ecco le dichiarazioni di Koulibaly:
“Era importante uscire da questa partita almeno con un pari, il Genk ha giocatori di qualità anche se molto giovani. Abbiamo fatto più o meno bene ma non siamo riusciti a segnare. Possiamo essere contenti di questo punto ma ci sono mancate alcune cose per uccidere questa gara. Servivano rabbia e determinazione, potevamo segnare e non lo abbiamo fatto. Se non fai gol, poi, qualcosa rischi come poi è accaduto. Siamo stati bravi ad essere solidi, era da tempo che non eravamo tanto solidi e questo mi fa essere ottimista.
Mi dispiace non aver vinto ma va bene, vediamo cosa accadrà in futuro. Dobbiamo essere più determinati, in campionato abbiamo preso troppi gol ed ora dobbiamo far vedere un’altra faccia. Se siamo solidi dietro, davanti fanno un gran lavoro e si liberano la mente. Dobbiamo essere più solidi quando siamo attaccati. Sappiamo che possiamo fare meglio, è questo il bello del calcio. Sono determinato a far meglio in campionato. Ritorno in Genk? Il momento più bello è stata l’ovazione a fine partita, tutto lo stadio ha urlato il mio nome”.