Polito-Ciro Juve Stabia
Polito-Ciro Juve Stabia

Juve Stabia, l’ex ds Ciro Polito illeso in un brutto incidente stradale

Juve Stabia, grande spavento per l’ex direttore sportivo Ciro Polito coinvolto ieri sera in un brutto incidente stradale sull’autostrada Roma-Napoli. Polito, dopo aver praticamente contribuito alla grande alla salvezza dell’Ascoli, era atteso in questi giorni ad un incontro con la sua nuova società, il Bari, con la quale opererà da nuovo ds a partire dalla prossima stagione agonistica 2021-2022.

Dopo l’incidente Polito sarebbe stato portato in ospedale per ulteriori accertamenti che avrebbero fortunatamente escluso guai peggiori. Sembrerebbe aver riportato solo una contusione alla testa mentre la parte anteriore dell’auto sarebbe in gran parte distrutta.

Ciro Polito ha una passato alla Juve Stabia sia da calciatore che da direttore sportivo. Arriva alle Vespe il 20 ottobre del 2015, da svincolato a parametro zero. Nella Juve Stabia resta un solo anno da calciatore contribuendo alla salvezza della non eccezionale stagione 2015-2016.

Al termine della stagione 2015-2016 Polito lascia il calcio giocato e assume l’incarico di direttore dell’area tecnica della Juve Stabia. Nel gennaio 2017 nella sessione invernale di mercato riesce a portare a Castellammare due calciatori che saranno fondamentali due anni dopo nella promozione in Serie B: Nicholas Allievi e Daniele Paponi.

Ma il capolavoro di Ciro Polito viene realizzato nell’estate 2018. La Juve Stabia si iscrive in extremis al campionato e parte tardi con il mercato rispetto alle altre squadre. Nonostante ciò Polito, al pari di Caserta, non si lascia corteggiare dalle sirene delle altre squadre ed allestisce un organico che stravincerà il campionato di Serie C.

Arrivano quell’estate calciatori del calibro di Magnus Troest, Roberto Vitiello, Massimiliano Carlini, Bruno El Ouazni, Nunzio Di Roberto, Salvatore Elia che elevano il tasso tecnico della squadra. Il resto è storia. La Juve Stabia domina il campionato di Serie C e torna dopo soli 5 anni in Serie B, retrocedendo però inopinatamente l’anno successivo dopo un solo anno di permanenza in cadetteria.

A Ciro Polito l’augurio di una pronta guarigione da parte dell’intera redazione di ViViCentro.it.

 

a cura di Natale Giusti 

Ascolta la WebRadio