Juve Stabia-Fidelis Andria, la presentazione del match

LEGGI ANCHE

Juve Stabia-Fidelis Andria, la presentazione del match: gara della vita per l’Andria impelagata nella lotta per la salvezza e soprattutto per evitare la retrocessione diretta, fondamentale per le Vespe per i playoff a tre giornate dalla fine.

I TEMI DI JUVE STABIA-FIDELIS ANDRIA.

E’ una partita quella tra Juve Stabia e Fidelis Andria che dirà tantissimo per gli esiti finale della stagione per entrambe le compagini.

Da un lato ci sono le Vespe di mister Novellino che, dopo la bella vittoria con l’Avellino avvenuta nei minuti finali con un capolavoro di D’Agostino, cercano punti importanti per consolidare il piazzamento in zona playoff. Prima della gara con l’Andria, la Juve Stabia è al decimo posto con 44 punti con buone possibilità di migliorare il proprio piazzamento dovendo giocare con Andria e Cerignola in casa e con il Messina fuori.

Dall’altro lato c’è la Fidelis Andria che, dopo essere passata attraverso 4 cambi di guida tecnica (Cudini, Doudou Diaw, Trocini e di nuovo Cudini), è ad un punto dalla zona playout che fino a qualche settimana fa sembrava un obiettivo lontanissimo con lo spettro della retrocessione diretta vicinissimo.

Entrambe le squadre si approcciano a questa gara spartiacque con assenze molto pesanti, il che rende ancora più indecifrabile la sfida di oggi al “Menti”.

Nella Juve Stabia infatti, che scenderà in campo con il consueto modulo 4-3-3 di Novellino, mancheranno per squalifica Pandolfi e Mignanelli che da soli rappresentano probabilmente oltre l’80% della produzione offensiva delle Vespe tra gol e assist. Mancheranno inoltre per infortunio Guarracino e Peluso.

Tra file dell’Andria invece mancheranno i tre squalificati Savini, Paolini e Candellori con quest’ultimo che lascia un vuoto molto importante nel ruolo di esterno basso di sinistra su cui Cudini sta valutando diverse opzioni alternative. Recuperato invece Arrigoni che a pochi giorni dalla sfida sembrava out.

Entrambe le squadre hanno fatto male nel girone di ritorno. Per punti fatti la Juve Stabia sarebbe terzultima alla pari col Taranto a 15 punti. Peggio hanno fatto solo appunto l’Andria con 14 e la Gelbison con 13 punti.

La gara sarà diretta dal sig. Stefano MILONE della sezione di Taurianova che è al suo terzo campionato in Serie C. Milone, sarà coadiuvato da: Matteo TAVERNA della sezione di Bergamo, assistente numero uno; Matteo LAURI della sezione di Gubbio, assistente numero due; Andrea GIORDANI della sezione di Aprilia, quarto ufficiale (C.A.N. D).

PROBABILI FORMAZIONI JUVE STABIA-FIDELIS ANDRIA.

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Cinaglia, Caldore, Dell’Orfanello; Scaccabarozzi, Berardocco, Altobelli; Bentivegna, Zigoni, D’Agostino. 

Allenatore: sig. Walter Alfredo Novellino.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Vandelli; De Franco, Dalmazzi, Borg, Ciotti; Ferreira, Arrigoni, Castellano; Micovschi, Ventola, Bolsius. 

Allenatore: sig. Mirko Cudini.

 


Juve Stabia TV


Gaetano Correale terzino per la Virtus Stabia

Gaetano Correale, classe 2000, è il nuovo terzino della Virtus Stabia. La Virtus Stabia ha le idee ben chiare. Attaccare ma anche difendere. La squadra...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare