25.7 C
Castellammare di Stabia
giovedì, Agosto 18, 2022

Juve Stabia-Avellino, finisce a reti inviolate il derby del “Menti”

Juve Stabia-Avellino, è un derby carico di significati tra due squadre che partono con rinnovate ambizioni in questo campionato di Lega Pro 2021-2022.

Le Vespe hanno concluso un mercato comunque importante con l’arrivo di un bomber come Umberto Eusepi, vero e proprio lusso per la categoria. Il ds Rubino è riuscito a rispettare le esigenze di bilancio riuscendo comunque a fornire a Novellino un organico di primo ordine con un ottimo mix di under e over.

L’Avellino dal canto suo ha cambiato diverse pedine rispetto allo scorso anno terminato ai playoff con l’eliminazione subita dal Padova, pur mantenendo l’ossatura di base. Notevoli gli arrivi soprattutto in attacco con Kanoute, Micovschi, Plescia e la perla finale rappresentata da Di Gaudio.

Ma Juve Stabia-Avellino è anche la sfida tra i due allenatori più longevi della Lega Pro dopo Zdenek Zeman (74 anni). Due allenatori che sono entrambi ex degli avversari che affrontano oggi. Il tutto in una gara infarcita di ex dall’una e dall’altra parte.

La gara sarà diretta dal sig. Paolo Bitonti della sezione di Bologna. Gli assistenti di linea saranno Giulio Basile della sezione di Chieti e Amir Salama della sezione di Ostia Lido. Quarto ufficiale, Mario Sala della sezione di Palermo che ha arbitrato domenica scorsa Fidelis Andria-Juve Stabia.

Le formazioni ufficiali e il tabellino di Juve Stabia-Avellino.

Juve Stabia (4-2-3-1): Sarri; Donati, Caldore, Tonucci, Rizzo; Schiavi, Davì; Bentivegna (85° Scaccabarozzi), Stoppa (58° Berardocco), Panico (85° Lipari); Eusepi (33° Della Pietra).

Allenatore: sig. Walter Novellino.

Avellino: (4-3-2-1): Forte; Ciancio, Dossena, Silvestri, Tito (73° Mignanelli); Carriero, Aloi, D’Angelo; Kanoute, Di Gaudio (64° Mastalli); Maniero (73° Plescia, 90° Messina).

Allenatore: sig. Piero Braglia.

Angoli: 4-8

PRIMO TEMPO JUVE STABIA-AVELLINO

2° subito gol annullato all’Avellino per fallo di mani netto e volontario di Maniero. A mettere in rete era stato Di Gaudio.

5° va al tiro Kanoute per l’Avellino all’ingresso dell’area di rigore ma la palla termina sul fondo alla sinistra di Sarri.

21° va ancora in gol l’Avellino ma stavolta l’arbitro annulla per fallo sul portiere Sarri.

25° Avellino vicinissimo al vantaggio: Aloi con un tiro a giro di sinistro va a lambire la traversa.

27° doppia grande parata di Sarri, prima su su Maniero sotto misura e poi miracolo con i piedi su tiro da distanza ravvicinata di Silvestri.

32° pesantissima tegola per la Juve Stabia: si fa male il bomber Eusepi alla spalla sinistra ed è costretto alla sostituzione. Entra Della Pietra.

38° ammonito Tonucci per fallo su Maniero.

39° Bentivegna ruba palla sulla trequarti e si invola verso la porta dell’Avellino. Palla però troppo profonda per Panico. Fallita una favorevolissima occasione per la Juve Stabia.

45° scorribanda di Bentivegna nell’area di rigore irpina e tiro che viene respinto da Forte. Sulla palla si avventa Schiavi che si divora la più semplice delle palle gol.

48° ammonito Tito per fallo su Schiavi.

Finisce il primo tempo senza sussulti ma con una Juve Stabia volitiva che si è resa pericolosa in due occasioni. Clamorosa la seconda capitata sui piedi di Schiavi e fallita da ottima posizione dopo tiro di Bentivegna, sicuramente il migliore in campo delle Vespe.

Avellino con netta supremazia a centrocampo che è andato due volte in gol ma in entrambi i casi le azioni erano viziate da evidenti falli. In una occasione grande doppia parata di Sarri ad evitare il vantaggio irpino.

SECONDO TEMPO JUVE STABIA-AVELLINO.

47° ammonito Carriero per l’Avellino.

52° ammonito anche Aloi per gli irpini.

57° Juve Stabia vicinissima alla rete. Grande discesa di Rizzo sulla sinistra e palla al centro per l’accorrente Della Pietra che mette incredibilmente sul fondo di testa.

63° ammonito D’Angelo per fallo su Bentivegna.

65° da Schiavi a Panico che di testa lambisce il palo alla destra di Forte.

74° occasione per l’Avellino. Cross dalla destra per D’Angelo che in acrobazia al volo mette di poco fuori.

76° Avellino in dieci uomini: Aloi stende Schiavi e l’arbitro Bitonti non può non espellerlo per doppia ammonizione.

86° ammonito Scaccabarozzi, appena entrato per la Juve Stabia, per fallo su D’Angelo.

94° Finisce a reti inviolate il derby del “Romeo Menti”. Risultato tutto sommato giusto anche se Juve Stabia più intraprendente dell’Avellino soprattutto nella seconda frazione di gioco.

a cura di Natale Giusti.

Vivi Radio

Ultime Notizie

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy