insieme per scafati comune reddito di cittadinanza foto free
insieme per scafati comune reddito di cittadinanza foto free

Gruppo indipendente per Scafati: “Chiesto l’azzeramento di tutte le deleghe agli assessori”

Gruppo indipendente per Scafati: “Chiesto l’azzeramento di tutte le deleghe agli assessori, la città ha bisogno di ripartire”

Il Gruppo indipendente per Scafati ha voluto chiarire alcune indiscrezioni pubblicate dai giornali locali circa la rimodulazione della giunta e delle deleghe:

“In merito alle notizie pubblicate oggi su alcuni giornali locali e, più ampiamente, sull’intero dibattito politico che ci interessa, è necessario fare alcuni importanti chiarimenti.

Il nostro gruppo, sin dalla sua formazione, ha lavorato nell’interesse della città e ha deciso di farlo all’interno della maggioranza.” spiegano i consiglieri comunali Alfonso Di Massa, Anna Conte, Paolo Attianese e Camillo Auricchio.

“Si è dichiarato indipendente, però, per distanziarsi da alcune dinamiche che, a onor del vero, non hanno portato, fino ad oggi, grandi risultati per la città. Scafati e gli scafatesi soffrono tante problematiche e il compito delle istituzioni è quello di risolverle. Il nostro obiettivo è, e resta, quello di essere l’anima costruttiva della maggioranza.

Per fare ciò abbiamo prodotto una serie di proposte, culminate poi in una richiesta di convocazione di un consiglio comunale con ad oggetto il “Piano per il Rilancio delle attività imprenditoriali”. Una tematica, per noi, fondamentale e soprattutto urgente. In tal senso abbiamo chiesto che venga riorganizzata anche la macchina comunale, soprattutto in quegli uffici a stretto contatto con i cittadini, continuamente vessati da una mole di lavoro eccessiva.”

“Dal punto di vista politico, riteniamo che ogni gruppo consiliare debba poter lavorare in serenità, con il riconoscimento del proprio valore. La nostra città sta attraversando un periodo difficilissimo ed è chiaro a tutti il bisogno di una ripartenza.
È per questo motivo che abbiamo chiesto la totale rimodulazione della giunta con l’azzeramento di tutte le deleghe agli assessori. Sarà necessaria, poi, una riunione programmatica con tutti i gruppi e con il Sindaco, per poter ripartire con maggiore determinazione.”

“Per tutte le altre notizie, smentiamo categoricamente un nostro interessamento nei confronti di ruoli e posizioni che sono o di stretta decisione sindacale o per le quali sono in corso bandi pubblici. In tal senso, ci riserviamo di decidere insieme ai nostri avvocati, di valutare la presentazione di querele nei confronti di coloro che, con notizie false, cercano di denigrare l’immagine del nostro gruppo.”

Ascolta la WebRadio