Givova Scafati, il pre match della sfida contro la Kienergia Rieti

Continuano le sfide ravvicinate della Givova Scafati, che domenica sera (ore 18:00) al PalaMangano, affronterà la quinta sfida in sole due settimane. L’avversario di turno, per il venticinquesimo turno del campionato di serie A2 (girone rosso) sarà la Kienergia Rieti, che all’andata inflisse una sconfitta per 79-74 ai gialloblù, ora animati da una gran voglia di riscatto. La gare così ravvicinate nel […]

Continuano le sfide ravvicinate della Givova Scafati, che domenica sera (ore 18:00) al PalaMangano, affronterà la quinta sfida in sole due settimane. L’avversario di turno, per il venticinquesimo turno del campionato di serie A2 (girone rosso) sarà la Kienergia Rieti, che all’andata inflisse una sconfitta per 79-74 ai gialloblù, ora animati da una gran voglia di riscatto.
La gare così ravvicinate nel tempo non favoriscono certamente il recupero fisico, ma coach Finelli potrà finalmente disporre dell’organico al completo, visto che tutti gli effettivi a sua disposizione sono arruolabili.

 

L’AVVERSARIO

La Kienergia Rieti che invece raggiungerà la terra campana potrebbe essere incompleta ed avere qualche defezione, per via dei vari contagiati di covid-19 nel gruppo squadra, costretto ad un lungo stop per isolamento. La sfida di domenica sarà proprio la prima per i laziali dopo il rinvio dei precedenti incontri e dopo aver finalmente ripreso ritualmente gli allenamenti, seppur a ranghi ridotti. L’organico amarantoceleste, guidato in panchina dal napoletano coach Alessandro Rossi, si presenta comunque come uno dei migliori del raggruppamento, che gode di un quintetto base di tutto rispetto, composto da Stefanelli (guardia da 15,8 punti di media), Taylor (ala grande da 14,9 punti e 9,6 rimbalzi di media), Pepper (ala piccola da 13,2 punti di media), De Laurentiis (centro da 13,2 punti e 8,2 rimbalzi di media) e Sanguinetti (playmaker da 9,3 punti e 2,9 assist di media). Dalla panchina potrebbe invece spuntare l’ala Amici (reduce da un lungo infortunio), gli esterni Piccoli e Sabatino (proveniente proprio da Scafati, dove ha giocato fino allo scorso mese) ed i lunghi Ponziani e Nonkovic.

LE DICHIARAZIONI

Coach Di Martino

Assistent coach Umberto Di Martino: «Domenica affrontiamo la quinta partita in quindici giorni, ma il nostro tour de force terminerà solo mercoledì prossimo con la sfida contro Ferrara. Stiamo vivendo un periodo in classico stile play-off, pronti ad aggiustare i dettagli per essere pronti dopo pochi giorni ad affrontare una nuova gara, cercando di limare ciò che non è andato nella partita precedente. Non è sempre facile ricaricare le batterie, ma abbiamo un roster lungo e quindi riusciamo ad ovviare a questa necessità. Domenica affronteremo una squadra che è stata costretta ad un lungo stop per via del diffondersi dei contagiati da covid-19 nel gruppo squadra. Non sappiamo in che condizioni arriveranno, ma anche le nostre condizioni fisiche non sono ottimali, anche se, a differenza loro, noi non siamo mai stati obbligati a fermarci e stiamo continuando a lavorare senza soste. Dobbiamo ricaricare le batterie ed avere un atteggiamento solido in difesa, cercando di far valere il vantaggio del fattore campo. Nella gara di andata abbiamo visto che Rieti dispone di un quintetto importante con Sanguinetti in regia, la coppia statunitense Pepper – Taylor che garantisce punti ed esperienza, il realizzatore Stefanelli e poi sono solidi a rimbalzo con uno del migliori lunghi del campionato come De Laurentiis. In panchina hanno recentemente aggiunto due nuovi giocatori, come l’esterno Piccoli ed il playmaker Sabatino, che conosciamo benissimo. Non sappiamo invece se Amici rientrerà dallo stop. Nel complesso la compagine reatina è una squadra fisica, aggressiva, contro la quale sarà importante avere il controllo dei rimbalzi, cosa che invece non ci è riuscita nella gara di andata».

Josh Jackson, guardia Givova Scafati

La guardia Darryl Joshua Jackson: «Stiamo attraversando un buon momento di forma, anche se le ultime partite sono state molto dure e difficili, ma abbiamo giocato con una grande frequenza, tant’è che domenica disputeremo la quinta partita in due settimane. Stiamo lavorando bene tutti insieme e stiamo dando il massimo per ottenere quanti più risultati positivi possibili. Stiamo continuando a lavorare in tal senso per ottenere la migliore posizione possibile al termine della stagione regolare. Domenica affronteremo Rieti, che probabilmente verrà incompleta a Scafati per via dei contagiati da covid-19, e questo per noi costituirà sicuramente un vantaggio. Ma dobbiamo comunque restare concentrati, perché non sarà una partita dal risultato scontato, anzi dovremo scendere in campo così come abbiamo sempre fatto finora, con la consueta attenzione e determinazione. Domenica ritirerò anche il mio premio Bomber Caffè del mese di febbraio, che costituisce senza dubbio una bella soddisfazione, ma si tratta di un premio che condivido con tutti i miei compagni, perché i risultati conseguiti sono il frutto del lavoro che fa tutta la squadra, mentre le statistiche personali costituiscono solo un aspetto secondario».

Photo Credit: Gianmarco Ferrara

Commenta

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV