26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Agosto 13, 2022

Forte: “Saluto i tifosi della Juve Stabia che ancora mi seguono con affetto”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Forte, ex attaccante della Juve Stabia, è intervenuto ai microfoni di Dazn al termine della finale dei playoff contro il Cittadella. Per effetto dell’1-1 di ieri e dopo la vittoria all’andata a Cittadella per 0-1 con gol dell’altro ex Di Mariano, il Venezia allenato da mister Zanetti approda meritatamente in Serie A.

“Il calcio ha veramente dell’incredibile” ha detto Francesco Forte al termine del match di ieri sottolineando come nel giro degli ultimi due anni sia passato incredibilmente dalla clamorosa retrocessione con la Juve Stabia alla promozione in Serie A con il Venezia di quest’anno.

Ma nel Venezia che meritatamente approda nella massima serie non c’era solo Forte, autore di ben 15 gol in cadetteria in questa stagione. Altri due grandi protagonisti della squadra veneta militavano nella Juve Stabia dello scorso anno. Si tratta dell’esterno offensivo Francesco Di Mariano, autore del gol vittoria a Cittadella nella gara di andata, e di Giacomo Ricci, esterno basso di sinistra.

A conferma che in quella Juve Stabia dello scorso anno c’era tanta qualità, fatta di calciatori che quest’anno approdano in Serie A come quelli del Venezia, e che la retrocessione amara e dolorosissima dello scorso campionato trova la sua origine soprattutto nella sosta del campionato di tre mesi imposta dal lockdown, probabilmente non gestita alla perfezione che poi hanno portato al conseguimento di soli 5 punti nelle restanti 10 partite.

Di seguito le dichiarazioni di Francesco Forte rese ai microfoni di Dazn al termine della finale playoff con il Cittadella di ieri sera.

 

“E’ un momento che aspettavo da tanto tempo. Mai come quest’anno ho capito quanto è importante è il gruppo e la squadra. Ce la siamo conquistata alla grande la Serie A. In questo Venezia ci sono almeno trenta giocatori che hanno fatto la gavetta come me con tanti sacrifici nel corso della carriera e che oggi approdano nella massima serie quasi come fosse un sogno. 

Il calcio ha veramente dell’incredibile e lo dimostra quanto mi è accaduto negli ultimi due anni. Sono passato dalla retrocessione lo scorso anno con le Vespe alla promozione in Serie A di quest’anno. L’anno scorso alla Juve Stabia ho lavorato e sudato tanto. Saluto i tanti tifosi di Castellammare che mi seguivano e mi seguono ancora e li ringrazio per l’affetto. Dopo la retrocessione mi sono messo subito al lavoro ed oggi è arrivato il coronamento di un sogno con il mio arrivo in Serie A”. 

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy